IL SINDACO MIRELLA CERINI SCRIVE ALLE POSTE
“I cittadini subiscono disagi a causa degli orari”

In vista delle chiusure estive, il Sindaco Mirella Cerini si è rivolta direttamente alle Poste scrivendo una lettera che chiede di poter discutere per concordare una strategia che riduca al minimo i disagi per la cittadinanza

Loretta Girola

castellanza

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ogni anno l’avvento dell’orario estivo degli Uffici Postali provoca numerosi disagi agli utenti castellanzesi, che più di una volta si sono rivolti alla Prima Cittadina per cercare una soluzione che venga incontro soprattutto ai pensionati e alle imprese. Quest’anno, dunque, il Sindaco Mirella Cerini si è rivolta direttamente alle Poste scrivendo una lettera che chiede di poter discutere per concordare una strategia che riduca al minimo i disagi per la cittadinanza.

“Sono contraria alle chiusure estive degli Uffici Postali – spiega Mirella Cerini – ed è per questo che chiedo di informare i cittadini e di potermi consultare per ridurre l’impatto negativo sulla cittadinanza; con l’arrivo della stagione estiva, infatti, si ripresenta il problema della chiusura per metà dei giorni alla settimana dell’Ufficio Postale di Castegnate e del turno pomeridiano per quello di via Bernocchi. Tale decisione unilaterale di Poste, senza consultare preventivamente le autorità locali, sembra essere presa per problemi di mancanza di impiegati, in modo da poter garantire il periodo di ferie al personale. A subirne le conseguenze ed i disagi, però, sono soprattutto i cittadini, i pensionati e le imprese che restano senza la quotidiana apertura degli uffici di un importante servizio pubblico.

Senza aspettare la comunicazione all’ultimo minuto di una decisione già presa, dunque, ho preso carta e penna ed ho scritto una lettera alla direzione della Filiale di Busto di Poste Italiane, in modo da avere “una informazione preventiva e la possibilità di poterne discutere per concordare maggiori giornate e turni di apertura, riducendo al minimo l’impatto negativo nei confronti della cittadinanza”.

L’attuale Giunta, molto attenta alle problematiche delle chiusure estive di un così importante servizio per l’intera collettività, così come per quelle del recapito della corrispondenza che, soprattutto in passato, ha avuto disservizi e ritardi nelle consegne in tutto il territorio comunale, ha partecipato attivamente anche ai tavoli di incontro provinciali con i responsabili di Poste per dar voce alle lamentele ed alle criticità riscontrate dalla cittadinanza. Si era in attesa di una convocazione di un tavolo provinciale anche per il problema degli orari e dei servizi negli uffici postali, ma visto l’approssimarsi della stagione estiva e delle probabili chiusure settimanali, ho deciso di anticipare i tempi e di passare all’azione scrivendo direttamente per chiedere informazioni e consultazione preventiva”.

Copyright @2018