CASTELLANZA
Colf preleva per sé con il bancomat dei datori di lavoro

Componenti della famiglia increduli davanti alle immagini registrate dalle telecamere di sicurezza della banca

CASTELLANZA

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ruba oggetti preziosi in casa e si impossessa del bancomat prelevando per sé i soldi della famiglia per cui lavora da anni. I Carabinieri della stazione di Castellanza hanno “smascherato” l’attività illecita di una colf, denunciata dopo brevi indagini.

La donna di servizio, italiana, non si è accontentata di rubare oggetti preziosi dall’abitazione, ma ha pensato anche di impossessarsi del bancomat prelevando, in diverse circostanze (sempre alla stessa filiale di Castellanza) poco più di ottomila euro.

Quando i carabinieri hanno raccolto le immagini di videosorveglianza dell’istituto di credito dove sono stati effettuati gli ultimi prelievi ed hanno mostrato le foto ai componenti della famiglia che da anni ospitava la “collaboratrice domestica”, gli stessi non potevano credere che proprio lei (peraltro in quel momento ancora in servizio in casa) fosse l’autrice dei furti e dei prelievi fraudolenti.

Immediatamente allontanata, la donna ora dovrà rispondere dei reati di furto ed utilizzo indebito di mezzi di pagamento.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA