Il programma di sabato 5 maggio
Colombari e Ligabue: tutto pronto per la “prima” del Baff

L’appuntamento di apertura della manifestazione - alle 21 al Teatro Sociale Delia Cajelli - vedrà protagonisti Luciano Ligabue e il produttore di “Made in Italy” Domenico Procacci, intervistati dal direttore artistico del festival Steve Della Casa e dalla madrina Martina Colombari

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La giornata inaugurale del B.A. Film Festival propone il primo appuntamento con gli Itinerari turistici cittadini organizzati dai Tourist Angels: studenti dell’ITE Tosi di Busto Arsizio, adeguatamente preparati e accompagnati da Tutor, faranno da ciceroni per le vie della città, in un percorso che toccherà edifici storici e simbolici, tra chiese, ville liberty ed edifici industriali. Si tratta di un progetto innovativo ideato dalla Camera di Commercio di Varese, con una doppia valenza, turistica e di alternanza scuola-lavoro.

Il punto di ritrovo per partecipare all’iniziativa è lo Spazio Festival, in piazza San Giovanni, partenza alle ore 16.30.

L’appuntamento di apertura della manifestazione – alle 21 al Teatro Sociale Delia Cajelli (piazza Plebiscito) – intitolato “Da Radiofreccia a Made in Italy”, vedrà protagonisti Luciano Ligabue, che riceverà il Premio Platinum Dino Ceccuzzi all’eccellenza cinematografica, e il produttore Domenico Procacci, intervistati dal direttore artistico del festival Steve Della Casa, affiancato dalla madrina Martina Colombari.

Nel corso della serata verranno anche consegnati il “Premio Lello Bersani”, assegnato dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici, rappresentato dalla Presidente Laura Della Colli, al critico e saggista Valerio Caprara e il “Premio BA Film Commission” che verrà consegnato alla Film Commission della Regione Campania.

Al termine della chiacchierata verrà proiettato “Made in Italy”, ultimo film diretto da Luciano Ligabue.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA

LEGGI ANCHE