GOZZANO-PRO PATRIA: 0-1
Colpaccio Juniores! Tigrottini, chi ben comincia…

Nella gara d'apertura del triangolare per l'accesso alle finali nazionali di categoria, i tigrotti di Scandroglio espugnano di misura Gozzano con un gol di Pellini

GIOGARA

Emanuele Reguzzoni

GOZZANO (NO)

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Buone notizie in casa  Pro Patria con la Juniores che inizia nel migliore dei modi la sua avventura nel girone triangolare playoff che spalancherà – alla prima classificata – le porte degli ottavi di finale nazionali di categoria. Al termine di 90 minuti sofferti, i biancoblù espugnano Gozzano per 0-1 e ora (prima di tornare in campo mercoledì prossimo nel decisivo match casalingo con il Pontisola, con probabile sede – così almeno vogliamo augurarci – lo stadio “Carlo Speroni”, dove domenica 20 maggio alle ore 16.30 sarà ospite il Busto 81 nella gara d’andata dello spareggio playoff d’Eccellenza con il Città di Baveno) attendono l’esito della partita tra i piemontesi e gli orobici, di fronte sabato nella Bergamasca.

In una sorta di anteprima del match che il prossimo mercoledì 22 maggio vedrà i tigrotti di Ivan Javorcic di scena alle ore 16 allo stadio D’Albertas di Gozzano per il terzo e decisivo atto del triangolare della Poule scudetto (poule iniziata col la vittoria per 3-1 sulla Virtus Verona) la Pro Patria di Andrea Scandroglio si presenta in campo con la gloriosa maglia biancoblù e con il medesimo undici della vittoriosa finale playoff con la Caronnese (unici assenti Persiani e Martelli, in panchina il 2001 Compagnoni). Tutti disponibili anche gli avversari piemontesi tra i quali il difensore centrale Tordini, titolare quest’anno nella formazione vincitrice del Girone A di Serie D.
Primo tempo di chiara marca locale in cui protagonisti sono da una parte l’estremo difensore Riccardi autore di diversi interventi decisivi e dall’altra – ma in negativo – gli avanti locali, capaci di sprecare un paio di buonissime occasioni. Per i biancoblù, invece, da segnalare un netto fallo da rigore su Colombo non fischiato dal direttore di gara. Terminata la prima frazione a reti bianche, dopo l’intervallo l’inerzia del match cambia: sono infatti i bustocchi a rientrare in campo più decisi e a comandare il gioco. Preziosissimo il lavoro soprattutto dei centrocampisti Galli e Davì, ma la palma di migliore in campo va senza dubbio a Pellini. Il ’99 tigrotto prima è autore di una grande conclusione da fuori area che scalda i guantoni al portiere locale, poi a un quarto d’ora dal termine è bravissimo ad indirizzare un potente rasoterra dalla distanza nell’angolino alla destra del numero uno piemontese: palla che prima sbatte sul palo, poi sul portiere e quindi termina in rete. Negli ultimi quindici minuti – più i quattro di recupero – si assiste al forcing dei padroni di casa alla disperata ricerca del pareggio, ma i biancoblù tirano fuori gli artigli e dimostrano di avere un cuore grande così resistendo fino al triplice fischio dell’arbitro. Finisce con la vittoria della Pro Patria – la vittoria del gruppo e del carattere – e applausi sia per i tigrotti sia per il Gozzano, dimostratosi avversario di assoluto valore.

IL TABELLINO
Gozzano-Pro Patria: 0-1 (0-0)
Marcatore: Pellini al 32’ st
GOZZANO: Lorenzo, Di Giovanni, Viola, Noce, Tordini, Vanzan, Usei, Dagnino, Rogora, Bruzzaniti, Vono. A disposizione: Porceddu, Alessi, Taglieri, Bozzolan, Aboagye, Ceschi, Feccia. Allenatore: Massimo Lisa.
PRO PATRIA: Riccardi, Apollonia, Chiaromonte, Pellini, Molinari, Clerici, De Rosa, Davì, Banfi, Galli, Colombo. A disposizione: Denna, Di Costanzo, Garganico, Daloiso, Compagnoni, Montecchio, Signorini, Scaratti, Vidhi. Allenatore: Andrea Scandroglio.

Copyright @2018