ARRESTATO PREGIUDICATO 51ENNE
Coltiva cannabis. Scoperto, minaccia i poliziotti: “Vi taglio in due”

Gli agenti trovano 11 piante alte un metro, lui reagisce cercando di colpirli con calci e pugni

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

“Vi taglio in due”: la pesante minaccia rivolta ai poliziotti non ha certo migliorato la posizione dell’italiano cinquantunenne trovato in possesso di 11 piante di canapa indiana.
Mercoledì pomeriggio la Volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio lo ha fermato per un controllo e – notato il suo nervosismo alla vista della pattuglia e considerati i numerosi precedenti in materia di sostanze stupefacenti – ha deciso di perquisirne l’appartamento.

Qui, sul balcone e nella stanza da letto, gli agenti hanno trovato le 11 piante di cannabis alte circa un metro, una cinquantina di semi, un bilancino e materiale per confezionare le dosi di marijuana.
A quel punto però l’uomo si è ribellato cercando di colpire con pugni e calci i poliziotti, che si sono visti costretti ad ammanettarlo, e ha rivolto loro insulti e minacce.
Dopo l’inevitabile l’arresto per coltivazione di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale, il pregiudicato è stato condotto in carcere.

Copyright @2017

NELLA STESSA CATEGORIA