SERIE C - 13^GIORNATA
Como-Pro Patria: 0-0. I tigrotti sfiorano il colpaccio con Pedone

Reti inviolate nel derby lombardo fra lariani e tigrotti, con Miracoli e Pedone ad avere le occasioni migliori per sbloccare l'equilibrio. Mercoledì (ore 17.30) Pro a Monza per la Coppa Italia

Mattia Brazzelli Lualdi

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Allo stadio “Sinigaglia” di Como, su un campo reso pesante dalla pioggia incessante, la Pro Patria dei tanti ex (Fietta, Le Noci, Defendi, Tornaghi e Kolaj) torna a muovere la classifica, imponendo lo 0-0 ai lariani, al termine di una partita combattuta (foto d’apertura Como calcio 1907).

Nel primo tempo, con il match iniziato con qualche minuto di ritardo per una falla nella porta lariana, i tigrotti di Javorcic – privi di Colombo, Ghioldi e Cottarelli – partono forte, sfiorando il gol in apertura sulla spizzata dell’ex Fietta, fuori d’un soffio. I bustocchi, seguiti in riva al Lario da un centinaio di tifosi, vanno ancora vicini al vantaggio alla mezz’ora su uno schema su punizione, ma sull’assist delizioso di Galli Battistini da buona posizione non inquadra la porta col piattone.

All’intervallo a reti inviolate, nella ripresa la Pro rischia subito di capitolare, ma il tiro da fuori di Miracoli sbatte sul palo, mentre poco più tardi è Tornaghi a respingere l’inzuccata ravvicinata del figlio d’arte Ganz. Passato lo spavento, con Javorcic che inserisce forze fresche, è proprio il neo entrato Pedone ad avere al 66′ la palla del colpaccio, ma messo davanti alla porta dall’assist di Kolaj, il centrocampista biancoblù spreca tutto calciando addosso a Facchin.
La paura di perdere e la stanchezza per il terreno sempre più inzuppato fanno il resto, con lariani e tigrotti che si annullano a vicenda per uno 0-0 (il primo in stagione) che non fa un piega, ma che fa muovere la classifica.

E’ stata una bella battaglia, agonisticamente parlando – l’analisi in sala stampa di mister Javorcic – abbiamo dato messaggi importanti, uscendo da un campo difficile senza aver preso gol. E’ vero che abbiamo avuto quell’occasione (Pedone – ndr) per poter vincere la partita e per fare il salto di qualità, ma anche questa esperienza ci servirà nel nostro percorso di crescita“.

PRIMO TEMPO
00′ – Calcio d’inizio sotto la pioggia
Pro in maglia verde, Como in azzurro

01′ – Partenza ritardata per una falla nella porta lariana
proprio sotto la curva occupata dai tanti tifosi bustocchi

03′ – Pro pericolosa su angolo di Le Noci
Fietta spizza di testa, ma la palla sfiora il palo

10′ – Nella gare delle 14.30 vittoria del Gozzano

18′ – Cartellino giallo per Boffelli
entrata dura sul figlio d’arte Ganz

20′ – Al Sinigaglia la partita fatica a decollare
il campo pesante non aiuta

21′ – Tornaghi in qualche modo anticipa Ganz
fra palla scivolosa e campo fangoso…

25′ – Bella chiusura di Lombardoni
ma il Como è cresciuto, dopo il buon avvio bustocco

28′ – Fietta in diagonale, ma la palla colpisce Mastroianni

29′ – Schema su punizione: Battistini non trova la porta
occasionissima Pro sulla giocata di Galli

30′ – Reti bianche a Como: sugli altri campi un solo gol (del Pontedera)

34′ – Ganz prova la furbata, ma il gioco era fermo

40′ – Dagli altri campi: pareggio dell’Arezzo, vantaggio di Pistoiese e Lecco

42′ – Toninelli di testa: blocca Tornaghi

46′ – Squadre negli spogliatoi per un the caldo, dopo un minuti di recupero: all’intervallo lo 0-0 rispecchia l’equilibrio di fondo del match, ma la Pro ha avuto le occasioni migliori per sbloccare il risultato.

SECONDO TEMPO

00′ – Ripartiti

02′ – Sinistro di Celeghin: blocca Tornaghi

03′ – Miracoli da fuori: la palla schizza sul palo
Brividi per la Pro

05′ – Ganz in scivolata: alto
Pro in affanno

06′ – Primo cambio per Javorcic
dentro Palesi per Bertoni

12′ – Battistini, nativo proprio di Como, fa valere il suo fisico
anche per ribattere la conclusone di Ganz

15′ – Doppio cambio per la Pro
dentro Kolaj (ex) e Pedone: fuori Le Noci e Brignoli

16′ – Paratona di Tornaghi sul colpo di testa di Ganz

21′ – Sull’assist di Kolaj, Pedone fallisce il vantaggio
calciando addosso a Facchin

28′ – Gabrielloni in diagonale: ribatte ancora Battistini

30′ – Dagli altri campi: Monza e Juventus in vantaggio

40′ – Lo 0-0 sembra accontentare tutti

47′ – Dopo due di recupero, ecco il triplice fischio finale: fra Como e Pro Patria è 0-0, con un’occasionissima per parte (Miracoli e Pedone) nella ripresa. In casa bustocca, dopo due beffarde sconfitte consecutive, va bene anche così.

IL TABELLINO
Como-Pro Patria: 0-0
COMO 1907 (3-5-2): 1 Facchin; 5 Bovolon, 2 Toninelli, 4 Solini; 6 Iovine, 25 Marano, 14 Bellemo, 10 H’Maidat (1′ s.t. 8 Celeghin), 14 Bellemo, 21 De Nuzzo; 9 Ganz (20′ s.t. 11 Gabrielloni), 26 Miracoli. A disposizione: 22 Zanotti, 3 Ferrazzo, 7 Peli, 12 Bolchini, 15 Vocale, 16 Soldi, 18 Raggio Garibaldi, 19 Sbardella, 23 Kouadio, 27 Loreto. All. Banchini.
PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 1 Tornaghi; 4 Battistini, 19 Lombardoni, 3 Boffelli; 26 Masetti, 16 Fietta, 14 Bertoni (7′ s.t. 6 Palesi), 8 Brignoli (15′ s.t. 7 Pedone), 15 Galli; 10 Le Noci (15′ s.t. 27 Kolaj), 9 Mastroianni. A disposizione: 12 Mangano, 22 Angelina, 2 Marcone, 5 Molnar, 11 Parker, 17 Spizzichino, 18 Defendi, 24 Molinari, 25 Ferri. All. Javorcic.
ARBITRO: Emanuele Frascaro di Firenze (Lorenzo Giuggioli della Sezione di Grosseto e Domenico Castro della Sezione di Livorno).
NOTE – Serata fredda e piovosa. Terreno di gioco pesante. Angoli: 5-3. Recupero: 1′pt . 2′st. Ammoniti: Boffelli (PP); Bovolon (CO).

PROGRAMMA E RISULTATI
Sabato 2 novembre 
ore 20.45: Alessandria-Novara: 1-0.
Domenica 3 novembre
ore 15: Gozzano-AlbinoLeffe: 2-0, Olbia-Pro Vercelli: 1-1, Renate-Robur Siena: 0-0.
ore 17.30: Carrarese-Lecco: 0-2, Como-Pro Patria: 0-0, Giana-Juventus Under 23: 1-1, Pergolettese-Monza: 0-2, Pistoiese-Pianese: 1-0, Pontedera-Arezzo: 2-1.

LA CLASSIFICA
Monza punti 32; Pontedera 25; Alessandria, Renate 23; Carrarese 22; Siena 21; Novara 19; Juventus B, Como 18; Pro Vercelli, Pro Patria 17; AlbinoLeffe, Pistoiese 16; Arezzo 14; Pistoiese, Gozzano 13; Lecco 11; Olbia 10; Giana 8; Pergolettese 5.

IL PROSSIMO TURNO
Sabato 9 novembre 
ore 20.45: Monza-Carrarese.
Domenica 10 novembre
ore 15: AlbinoLeffe-Pontedera, Arezzo-Olbia, Juventus Under 23-Pistoiese, Lecco-Renate, Pianese-Pergolettese, Robur Siena-Gozzano.
ore 17.30: Novara-Como, Pro Patria-Alessandria, Pro Vercelli-Giana.

Copyright @2019