Servizi Demografici
Il Comune di Busto aderisce all’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente

Busto è stato il più grande comune della provincia di Varese ad entrare nell’ANPR, l’undicesimo di tutta la provincia (dopo Saronno e alcuni comuni piccoli), il 152° in Regione Lombardia e il 560° a livello nazionale

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Il Comune di Busto Arsizio compie un ulteriore passo in avanti verso la digitalizzazione e l’informatizzazione dei servizi demografici: da qualche giorno è entrato ufficialmente nell’ANPR (Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente), la banca dati nazionale che sostituirà progressivamente le anagrafi dei circa 8.000 Comuni itailani e consentirà di superare le precedenti frammentazioni. L’ANPR è  un importante progetto di innovazione che, attraverso l’integrazione dei sistemi informativi pubblici e la semplificazione dei processi amministrativi, è finalizzato a favorire il processo di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e il miglioramento dei servizi a cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni, riducendone nel contempo i costi.

“L’adesione del nostro Comune all’Anagrafe Nazionale della Popolazione residente – commenta l’assessore ai Servizi Demografici Alessandro Chiesa – permetterà di snellire le pratiche relative ai servizi demografici e pone il nostro ente all’avanguardia nel territorio poiché siamo tra i primi ad aver completato le procedure per il subentro. Busto è stato il più grande comune della provincia di Varese ad entrare nell’ANPR, l’undicesimo di tutta la provincia (dopo Saronno e alcuni comuni piccoli), il 152° in Regione Lombardia e il 560° a livello nazionale”.

L’ANPR renderà inoltre attuabili altre innovazioni collegate all’identità del cittadino e al suo rapporto con la PA. Il progetto nasce su iniziativa dell’Agid (Agenzia per l’Italia Digitale), struttura tecnica della Presidenza del Consiglio dei Ministri istituita nel 2012, che ha il compito di garantire la realizzazione degli obiettivi dell’Agenda digitale italiana contribuendo alla diffusione dell’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA