il 30 maggio alle ore 17.30 al Castello di Somma Lombardo
Una conferenza sullo scompenso cardiaco

L'iniziativa coinvolge il Reparto di Medicina Interna e Cardiologia Riabilitativa di Somma Lombardo, il Lions Club di Somma Lombardo Castello Visconti di San Vito, con il supporto della Fondazione Visconti di San Vito, dell’Amministrazione comunale di Somma Lombardo e della ASST Valleolona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nonostante lo scompenso cardiaco sia più comune di molti tumori maligni e, spesso, con una prognosi peggiore, tra le malattie cardiovascolari, rimane quella meno nota e, per questo, ancora pericolosamente sottovalutata dalla popolazione.

In Italia interessa 1 milione di persone, è più frequente negli anziani, ma non risparmia i giovani ed è causa di 500 ricoveri ospedalieri ogni giorno, con durata media di un ricovero di 10 giorni, per un totale di 1.650.000 giornate ogni anno. L’ospedalizzazione dei pazienti ‘acuti’ assorbe circa il 70% dei costi globalmente sostenuti per questa malattia e i numeri sono decisamente in crescita, tanto che si stima – entro il 2030 – addirittura un raddoppio dei casi.

Obiettivo delle Giornate Europee dello Scompenso Cardiaco, promosse nel mese di maggio dalla Società Europea di Cardiologia, è informare e sensibilizzare sui sintomi e sui rischi ad essi correlati, ma anche prevenire in maniera efficace questa patologia, grazie soprattutto all’adozione di stili di vita sani, sottolineando l’importanza della prevenzione primaria e secondaria.

Oltre alla prevenzione, anche la diagnosi tempestiva della patologia, attraverso l’individuazione precoce dei fattori di rischio, come la malattia coronarica (infarto del miocardio), l’ipertensione arteriosa, ma anche diabete e iperattività della ghiandola tiroidea, oppure abitudini nocive come l’abuso di alcol e fumo, permette di rallentare il decorso della patologia che deve essere, poi, gestita correttamente da pazienti, care-giver e clinici.

Il Reparto di Medicina Interna e Cardiologia Riabilitativa di Somma Lombardo diretto dal Dott. Alberto Schizzarotto, insieme al Lions Club di Somma Lombardo Castello Visconti di San Vito anche quest’anno, grazie al supporto della Fondazione Visconti di San Vito, dell’Amministrazione comunale di Somma Lombardo e della ASST Valleolona, particolarmente sensibile alla problematica della dimissione protetta del paziente cronico e fragile come il paziente con scompenso cardiaco, parteciperanno alle giornate di prevenzione.

Nella conferenza pubblica che si terrà il 30 maggio alle ore 17.30 al Castello di Somma Lombardo, verranno trattati due argomenti strettamente legati alle Patologie Cardiovascolari uno decisamente noto a tutti, il Diabete Mellito, l’altro forse meno conosciuto ma altrettanto importante, le Patologie del Cavo Orale, e si cercherà soprattutto di sottolineare come sviluppare fin dall’infanzia una cultura della prevenzione sia di fondamentale importanza per ridurre il rischio di ammalarsi di queste patologie che, se trascurate, possono portare allo scompenso cardiaco.

Interverranno come relatori la Dott.ssa Paola Abello e i Dott. Andrea ed Enrico Boggio e il Dott. Alberto Schizzarotto.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA