AIA BUSTO ARSIZIO
Sei conferme nelle categorie nazionali per gli arbitri bustocchi

Il Comitato Nazionale Arbitri ha comunicato i ruoli per la stagione 2018/19. Saranno 6 gli arbitri bustocchi impegnati a livello nazionale: Caccia, Bertelli, De Ambrosis, Mazzeo, Genellina e Genoni. A loro si aggiunge Sartorato

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Finisce una stagione e ne inizia subito un’altra con lo spartiacque delle nomine dei ruoli nazionali che è stato celebrato sabato 30 giugno in una conferenza stampa a Roma dal Presidente Marcello Nicchi, con il bustocco Alberto Zaroli suo fido braccio destro in qualità di componente del Comitato nazionale. Arbitri, assistenti e osservatori vedono così ufficializzato il giusto premio per il proprio lavoro e le proprie fatiche di un anno.

Nella formazione dei ruoli nazionali per la stagione 2018/19 nessun promosso tra gli associati della sezione di Busto Arsizio dalle categorie regionali a quelle nazionali, ma tante conferme per chi nazionale lo era già e un solo ritorno.

Tripletta per gli associati del presidente Diego Carrara in Serie C, categoria che dalla stagione entrante ritroverà la Pro Patria. Gabriele Bertelli e Moreno De Ambrosis hanno conquistato sul campo la conferma in qualità di assistenti, mentre Roberto Caccia continuerà a frequentare le tribune della terza serie per visionare gli arbitri e aiutarli nel loro percorso di crescita.

In CAN D, Andrea Mazzeo continuerà a svolgere il suo ruolo con la bandierina in mano, mentre torna a disposizione dell’organo tecnico regionale Dario D’Onofrio per raggiunti limiti di permanenza.

Alessandro Genellina per il secondo anno consecutivo svolgerà il suo ruolo di osservatore arbitrale alla CAI, prima commissione nazionale che gestisce partite di eccellenza fuori regione per permettere agli arbitri giovani di conoscere realtà diverse da quelle sin lì frequentate.

Infine, Carmine Genoni è stato confermato nel ruolo di arbitro nazionale di calcio a 5, unico bustocco a livello nazionale con un fischietto, oltre ai tre assistenti e ai due osservatori.

Da sottolineare, per concludere, che in realtà un bustocco, trasferitosi da qualche anno alla sezione di Novara per motivi familiari, è stato promosso come Osservatore alla Cai, raggiungendo così il succitato Genellina. Si tratta di Fausto Sartorato, noto anche per l’impegno da sindacalista Adl per i dipendenti comunali bustocchi.

La sezione di via Espinasse ha da pochi giorni 15 giovani arbitri in più che hanno superato il corso e a settembre inizieranno a calcare i campi della zona, e in autunno farà una nuova leva per immettere nuovi arbitri.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA