La solidarietà che corre
Consegnato in beneficenza il ricavato della “Agesp Run”

Ѐ stato consegnato in un breve momento d’incontro con le Associazioni Bianca Garavaglia e Aicca Onlus, il ricavato ottenuto dalle iscrizioni della Agesp Run. I proventi finanzieranno progetti e ricerche delle due Onlus

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ѐ stato consegnato questa mattina (mercoledì 12 giugno), presso la sede di Agesp Energia in Via Alberto da Giussano, in un breve momento d’incontro con le Associazioni Bianca Garavaglia Onlus e Aicca Onlus, il ricavato ottenuto dalle iscrizioni della Agesp Run, evento sportivo a scopo benefico svoltosi lo scorso 19 maggio.

Presenti all’appuntamento il Direttore Generale di Agesp Energia Srl Gianfranco Carraro, il Presidente di Free Runners Team Marco Maschietto (associazione sportiva organizzatrice della corsa), per Bianca Garavaglia Onlus Claudia Garavaglia e Stefania Maino, Responsabile Comunicazione e Responsabile Raccolta Fondi, e per Aicca Onlus Giovanna Campioni e Sara Boldrighi, Coordinatrice Responsabile nazionale e psicologa dell’associazione.

Dopo aver dato il benvenuto ai presenti, il Direttore Carraro ha ripercorso brevemente i passaggi che hanno condotto all’organizzazione della prima edizione di “Agesp Run – L’energia che corre”, precisando che proprio oggi, si è quindi concluso, con “questa occasione di contatto umano, il progetto che ha visto Agesp Energia principale sponsor e promotore di un’iniziativa di lodevole valore, sostenuta anche da numerosi altri sponsor, grazie al cui contributo è stato possibile raccogliere complessivamente 6.800 Euro da donare in beneficenza, coincidenti con l’intero introito delle iscrizioni, oltre ad un’ulteriore quota di offerta”.

Il Direttore Generale si è dichiarato particolarmente soddisfatto del “risultato ottenuto grazie alla sinergia con i vari soggetti coinvolti, tenendo in considerazione l’infausta situazione climatica del giorno dell’evento e non dimenticando che si trattava della prima edizione di un’iniziativa che, nelle intenzioni della società, visto il successo ottenuto anche in condizioni non propriamente favorevoli, costituisce solo il punto di partenza di un appuntamento che auspichiamo diventi periodico”.

Dopo aver portato i saluti del Presidente di Agesp Energia, Silvia Gatti, che non ha potuto presenziare, Carraro ha ceduto la parola a Marco Maschietto, che si è unito alle affermazioni del Direttore Generale, esprimendo anch’egli la sua soddisfazione ed aggiungendo che “degli oltre 500 iscritti alla corsa, molti hanno voluto corrispondere un importo più alto rispetto al costo delle iscrizioni, proprio sapendo che il ricavato sarebbe stato destinato ad associazioni benefiche. Per la prossima edizione, visto il gradimento mostrato dai tanti partecipanti, si confida di poter contare su un numero di iscritti ancora maggiore e, conseguentemente, su un contributo alle associazioni ancora più consistente”.

Infine, sono intervenute le rappresentanti delle due associazioni destinatarie delle donazioni, ringraziando Agesp e Free Runners Team per la possibilità concessa loro e ricordando che, nel caso di Bianca Garavaglia, l’offerta sarà destinata al finanziamento dei progetti in essere in collaborazione con l’Istituto dei Tumori di Milano, in particolare riguardanti la ricerca oncologica pediatrica e l’assistenza oncologica pediatrica. Nel caso di Aicca sarà destinata al finanziamento della ricerca sulle cardiopatie congenite degli adulti e al “fondo alloggio”, grazie al quale le famiglie dei bambini affetti da cardiopatie congenite possono, da ogni parte d’Italia, raggiungere l’ospedale milanese presso cui opera l’associazione, punto di riferimento nel campo a livello internazionale, e soggiornare senza spese per il tempo necessario alle cure.

Copyright @2019