“Una grande perdita per la cultura”
Il cordoglio dell’amministrazione per la scomparsa di Max Croci

L'addio di Icma e Baff: “Hai lasciato un grande vuoto. È stato un piacere e un onore lavorare con te”

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

L’assessore alla Cultura Manuela Maffioli esprime, anche a nome del sindaco Emanuele Antonelli, la vicinanza dell’Ammnistrazione comunale ai familiari e agli amici di Max Croci, regista e sceneggiatore bustocco prematuramente scomparso.

“Una grande perdita per la cultura, per l’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni, per il ‘Sistema Cinema’ e per tutta Busto. Una notizia tremenda, soprattutto per una città che ama il cinema, come la nostra” afferma Maffioli.

Il cordoglio dell’Amministrazione comunale va anche a direzione, docenti, studenti ed ex studenti dell’ICMA dove Max Croci insegnava regia.

E proprio l’ICMA, così come tutto lo staff del Busto Arsizio Film Festival, piange un amico. “Hai lasciato un grande vuoto”. “È stato  un piacere e un onore lavorare con te”, il ricordo apparso sui canali di queste due realtà, insieme alla foto pubblicata sopra.

Copyright @2018