Ottusa bravata
Coro da stadio contro i carabinieri, diciassettenne denunciato

Coro da stadio contro i carabinieri, diciassettenne finisce nei guai fuori dallo “Zero” di Olgiate Olona. Coro con frasi frasi oltraggiose nei confronti dell’Arma e dei suoi appartenenti per farsi grande e gradasso agli occhi della decina di persone che stava assistendo alla scena

olgiate olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Coro da stadio contro i carabinieri, diciassettenne finisce nei guai fuori dallo “Zero” di Olgiate Olona.

Sabato sera, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile stavano intervenendo all’esterno della nota discoteca olgiatese per un dissidio tra due avventori. Nel corso dell’identificazione dei soggetti, il diciassettenne studente, estraneo ai fatti e neppure conoscere dei due, ha “pensato bene” di intonare il noto coro da stadio, quello sulla “disoccupazione” per intenderci, contenente frasi oltraggiose nei confronti dell’Arma dei carabinieri e dei suoi appartenenti, forse per farsi grande e gradasso agli occhi della decina di persone che stava assistendo alla scena. Ne ha ricavato una denuncia a piede libero per oltraggio a pubblico ufficiale.

Condotto in caserma, al termine delle formalità di rito, il diciassettenne di Busto Arsizio è stato riaffidato ai propri genitori.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA