CONTAGIATI ANZIANI ED OPERATORI
Coronavirus, altri casi all’istituto La Provvidenza

La diffusione del virus è stata riscontrata sia tra gli anziani, sia tra gli operatori che hanno assistito in queste settimane gli ospiti dell’istituto. Il direttore: "Supereremo questo momento"

Foto da laprovvidenzaonlus.it

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ci sono purtroppo altri contagiati dal Covid-19 alla Casa di Riposo “La Provvidenza” di Busto Arsizio, dopo il primo caso riguardante un anziano ospite della struttura, riscontrato nei giorni scorsi.

Lo comunica alla cittadinanza, profondamente dispiaciuto, il presidente della struttura, Ambrogio Gobbi. La diffusione del virus è stata riscontrata sia tra gli anziani, sia tra gli operatori che hanno assistito in queste settimane gli ospiti dell’istituto e che sono stati quindi particolarmente esposti al rischio di contagio.

La Provvidenza sta continuando ad attuare con determinazione tutte le procedure di prevenzione e contenimento definite nel piano di emergenza stabilito nelle scorse settimane in previsione di questo evento.

L’obiettivo dell’istituto, nonostante l’emergenza in atto, rimane quello di proseguire la propria attività di cura e assistenza degli anziani ricoverati, prestando contemporaneamente la massima attenzione alla salute dei propri dipendenti per consentire loro di continuare ad operare in sicurezza.

Il direttore generale Luca Trama si dice convinto che “anche grazie al sostegno di tutta la popolazione riusciremo con determinazione a superare questo difficile momento che ha colpito la nostra struttura e tutto il nostro paese”.

Copyright @2020