GIOVEDì 18 OTTOBRE (ORE 20.30) IN VIA ESPINASSE
Nuovo corso arbitri per la sezione di Busto Arsizio

La sezione Figc Aia di Busto Arsizio è in cerca di nuovi fischietti. Alle nuove leve rimborso spese, tessera per entrare gratis negli stadi e crediti formativi

Igor Mutinari

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Giovani arbitri cercasi. La sezione Aia di Busto Arsizio del presidente Diego Carrara indice il corso per aspiranti arbitri di calcio, la serata di presentazione si terrà nella sede di via Espinasse 18 giovedì 18 ottobre alle ore 20.30.

Al corso potranno prendere parte ragazzi e ragazze di età compresa tra i 15 e 35 anni.

Essere arbitri è un modo vero, autentico, irripetibile di crescere. Ogni domenica ci si confronta con se stessi, superando ostacoli che prima sembravano insormontabili. Tuttavia, non è solo questo: sono le soddisfazioni, le amicizie, le risate, le pacche sulle spalle, la sicurezza di poter sempre contare su qualcuno.

Chi risulterà idoneo alla fine del corso, inizierà a calcare i campi da calcio dei settori giovanili delle squadre locali accompagnato da un tutor, ossia un arbitro più esperto o un osservatore, a muovere i primi passi in campo con sicurezza. Ogni partita diretta darà diritto ad un rimborso spese, ogni arbitro viene fornito dall’associazione di tutto il materiale per andare in campo (divisa, cartellini, fischietto) e dell’ambitissima tessera FIGC per entrare gratuitamente in tutti gli stadi d’Italia. Gli studenti delle scuole superiori otterranno anche dei crediti scolastici.

Negli anni, poi, i migliori o semplicemente i più costanti, potranno togliersi grandi soddisfazioni in ambito sportivo raggiungendo le massime categorie nazionali. In fondo è da un corso in una qualche sezione che hanno iniziato anche i Collina, i Rizzoli o i Rocchi. E probabilmente a Busto o in Valle Olona o nell’Altomilanese in generale c’è qualcuno in grado di ripercorrerne le loro orme, solo che ancora non lo sa.

Per iscriversi al corso o semplicemente per ricevere informazioni più dettagliate basterà telefonare allo 0331-620606 oppure scrivere una mail all’indirizzo [email protected].

Copyright @2018