PRIMO CONSIGLIO: PAESE DA VIVERE ILLUSTRA IL PROGRAMMA
“Crediamo fortemente in ogni suo singolo punto”

“Cercheremo di essere all’altezza di questo ruolo, e ce la metteremo tutta con onestà e trasparenza”; è con queste parole che il rieletto Sindaco olgiatese Gianni Montano ha iniziato il consiglio di insediamento che ha ufficialmente sancito l’inizio del suo secondo mandato

Loretta Girola

olgiate olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

“Cercheremo di essere all’altezza di questo ruolo, e ce la metteremo tutta con onestà e trasparenza”; è con queste parole che il rieletto Sindaco olgiatese Gianni Montano ha iniziato il consiglio di insediamento che ha ufficialmente sancito l’inizio del suo secondo mandato. Montano, poi, ha voluto fare un accenno anche alla campagna elettorale appena conclusa, che è “stata accesa, ma sempre rispettosa della legge; un sintomo, questo, del forte coinvolgimento degli olgiatesi, ed è anche per questo che saremo sempre aperti ai suggerimenti della cittadinanza e dei consiglieri di minoranza.
Quello che presentiamo stasera è un programma che abbiamo attentamente studiato e approfondito in ogni sua singola parte, ed è per questo che in esso crediamo fortemente, in ogni suo singolo punto. Lo porteremo avanti con la consapevolezza e l’entusiasmo di chi sa di essere al servizio della comunità, poiché io per primo sono ben consapevole che essere Sindaco vuol dire essere il Sindaco di ognuno dei cittadini olgiatesi, e che questo ruolo deve essere caratterizzato da un fortissimo spirito di servizio”.

“La nostra – ha dichiarato Alda Acanfora – sarà un’opposizione capillare grazie alle competenze e alle personalità di tutta la squadra; gli elettori hanno deciso a chi affidare la responsabilità di governare e a chi quella di controllare e fare proposte differenti come opposizione, ruoli ben distinti con lo scopo di non impoverire, in senso lato, la comunità, poiché tutti gli eletti in Consiglio Comunale rappresentano i cittadini, ciascuno con una diversa responsabilità.
Le questioni da affrontare sono tante: collaboreremo sempre con l’Amministrazione per raggiungere il risultato migliore per la comunità, di oggi e di domani, tutelando tutti e illustrando sempre quanto avviene in maniera trasparente.
Continueremo a dialogare e confrontarci con l’Amministrazione e con singoli, Associazioni e scuole, perché siamo un riferimento per tutti poiché guardiamo al futuro in maniera positiva; assicuriamo a tutti gli Olgiatesi che faremo, come sempre nel migliore dei modi, il compito che ci hanno assegnato. Quando necessario, indicheremo un diverso modo di governare, spiegando in che modo vengono prese le decisioni e come vengono spesi i soldi della comunità”.

“Paese da Vivere ha presentato un programma condivisibile, ma talmente ambizioso che è difficile dare un giudizio in proposito – ha commentato Paolo Colombo – quello che noi portiamo ad Olgiate è un nuovo modo di fare politica, che coinvolge i cittadini in prima persona.
Siamo consapevoli di avere una grande responsabilità, il consiglio comunale è la massima espressione della vita amministrativa cittadina, per questo quando ravviseremo in quanto proposto onestà, trasparenza, solidarietà e inclusione saremo dalla vostra parte, mentre quando questi principi saranno disattesi saremo dall’altra.
Non dimenticate, infatti, che democrazia non vuol dire che la maggioranza ha ragione, ma solo che la maggioranza ha il diritto di governare”.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA