BETTONI POTA LE SIEPI DI VIALE RIMEMBRANZE
“Ho dato la mia disponibilità per la manutenzione del verde pubblico”

Anche gli assessori Giandomenico Bettoni e Claudio Caldiroli hanno aderito all’albo dei Volontari Civici. “Credo sia giusto che noi per primi si dia il buon esempio” ha spiegato Bettoni

Loretta Girola

castellanza

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Con l’avvio dell’albo dei Volontari Civici i cittadini castellanzesi possono decidere di donare parte del proprio tempo a favore della comunità, rendendosi disponibili per svolgere compiti di diversa natura. In pochi giorni sono già più di venti i cittadini che hanno aderito all’invito del Comune, e tra i nomi spiccano anche quelli di figure molto note in paese, ma, sicuramente i due che fanno più scalpore sono quelli dell’Assessore Giandomenico Bettoni e dell’Assessore Claudio Caldiroli.

Anche i due rappresentanti della giunta, dunque, hanno voluto utilizzare parte del proprio tempo libero per contribuire ulteriormente alla vita della propria comunità, Caldiroli nel settore culturale, e Bettoni in quello della manutenzione del verde. Ed è proprio quest’ultimo che è stato già avvistato negli scorsi giorni per le vie del paese, dove, con occhiali protettivi, mascherina e scarpe anti-infortunistica, si stava occupando, ad esempio, della potatura delle siepi di viale Rimbranze.

“Da sempre penso che per la politica, ed i politici, dare qualcosa di concreto alla comunità possa aiutare a far considerare con maggior fiducia le istituzioni – spiega Bettoni – e magari trovare motivazioni per adoperarsi in prima persona. Il regolamento ora permette di regolarizzare i ruoli e la garanzia di rapporto pubblico/cittadino, oltre che a dare un metodo organizzativo alle varie attività di sostegno e ai tanti bisogni di una città come la nostra, bisogni la cui risposta, in una penuria economica generale, diventa, seppur minima, molto utile a tutta la comunità.

Quando è stato approvato il regolamento per l’Albo dei Volontari Civici, e si sono aperte le iscrizioni, mi sono subito messo a disposizione per le manutenzioni del verde poiché penso che sia giusto che per primi gli amministratori facciano la loro parte e diano il buon esempio a tutta la cittadinanza. Spero veramente che il mio impegno in questo campi possa anche servire da stimolo ai tanti cittadini che potrebbero rendersi utili in tutti i diversi ambiti, come ad esempio quello, sociale, culturale, e della cura dei beni pubblici”.

Copyright @2018