UN MODELLO CHE FA SCUOLA
Delegazione cinese in visita alla Provvidenza

Una delegazione cinese ha fatto visita all'istituto bustocco La Provvidenza per apprendere il modu operandi della struttura che di recente ha festeggiato i 140 anni dalla fondazione

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Il modello della Provvidenza fa scuola in tutto il mondo.

Lo storico istituto bustocco, lunedì pomeriggio, ha accolto l’arrivo di una delegazione cinese della multinazionale Essity, importante partner e fornitore di presidi, giunta a Busto per apprendere il modus operandi e le innovazioni della casa di riposo bustocca che di recente ha festeggiato i 140 anni dalla fondazione.

La delegazione composta da Ronglu Quing e Serena Nie, accompagnate da Giulia Randazzo, sales manager,  è stata accolta dal presidente della struttura, Ambrogio Gobbi, insieme ad esponenti del consiglio di amministrazione ed operatori della struttura, che ha dato loro il benvenuto, sulle note di un’opera lirica, “La Turandot”.

Il direttore della Provvidenza, Luca Trama, ha ripercorso, con un breve filmato, i 140 anni di storia della struttura, illustrandone i servizi: “Dal 1879 siamo al fianco degli anziani, attualmente abbiamo 400 ospiti e 380 operatori. Sono numeri importanti ma non ci fermiamo. La nostra attività istituzionale è la RSA, cuore della Provvidenza, alla quale si affiancano il Centro Diurno Integrato, la Casa Albergo, Rsa aperta e l’ultimo servizio totalmente gratuito e recentemente inaugurato, l’Hospice gratuito”.

Le due rappresentanti della delegazione hanno visitato i vari padiglioni della struttura, colpite in particolare dalla storia prestigiosa della Provvidenza: “Anche da noi ci sono strutture per gli anziani ma non così antiche – hanno osservato – la popolazione sta invecchiando ed il governo cinese sta incentivando ad aprire nuove realtà, proprio come questa, a servizio degli anziani”.

Già in passato La Provvidenza è stata presa a modello durante la visita di delegazioni straniere, dal Giappone alla Germania.

Copyright @2020