Controlli nei boschi
Denunciati i pusher con la droga nel manico dell’ombrello

Controlli dei carabinieri nella zona boschiva tra Busto e Castellanza. Più rilevante del solito, questa volta, l’esito dei sequestri e del numero delle persone fermate, segno evidente di un fenomeno costante e incessante nonostante le condizioni meteo

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nonostante la pioggia battente ed incessante di questi giorni, i carabinieri di Busto Arsizio hanno proseguito l’attività di contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti in zona boschiva, in particolare nella zona che si estende tra Busto e Castellanza. Più rilevante del solito, questa volta, l’esito dei sequestri e del numero delle persone fermate, segno evidente di un fenomeno costante e incessante nonostante le condizioni meteo.

I carabinieri, infatti, hanno bloccato due soggetti che alla vista dei militari sono fuggiti tra la vegetazione. Una volta raggiunti sono stati trovati in possesso di un involucro contenente mezzo etto di marijuana. I due erano stati notati da diverse ore ed individuati quali responsabili dell’attività di spaccio: i servizi di osservazione svolti hanno infatti permesso di accertare come gli stessi nascondessero lo stupefacente in zone “strategiche”, una parte nella fessura di un albero ed un’altra consistente quantità nel manico dell’ombrello che avevano in uso. Per effettuare le singole cessioni di droga, ai pusher “bastava” staccare l’impugnatura e consegnare la dose al cliente.

I due soggetti, un ventenne italiano ed un nordafricano ventiduenne, sono stati denunciati a piede libero per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Inoltre, nel corso dello stesso servizio, sono stati segnalati all’autorità amministrativa, quali abituali assuntori perché trovati in possesso di modiche quantità di stupefacente, quattro persone: un ventunenne con 2 grammi di marijuana, un trentenne con una dose di eroina e una di cocaina, un trentaduenne in possesso di uno “spinello” e un ventiquattrenne con 1,6 grammi di cocaina.

Nel corso del servizio sono stati identificati 31 soggetti e controllati 12 veicoli.

Copyright @2019