Designato il nuovo presidente di Confindustria Alto Milanese
Diego Rossetti succede a Giuseppe Scarpa al vertice di CAM

Il Consiglio Generale dell’Associazione territoriale di Confindustria facente capo a Legnano e comuni limitrofi ha designato l’imprenditore Diego Rossetti come candidato unico alla carica di presidente per il quadriennio 2019-2023

LEGNANO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Cambio della presidenza in Confindustria Alto Milanese (CAM): il Consiglio Generale dell’Associazione territoriale di Confindustria facente capo a Legnano e comuni limitrofi ha designato l’imprenditore Diego Rossetti, classe 1956, come candidato unico alla carica di presidente per il quadriennio 2019-2023.

Il passaggio di consegne fra l’attuale leader di CAM Giuseppe Scarpa e il presidente designato Diego Rossetti avverrà il prossimo 10 luglio, al teatro Tirinnanzi di Legnano, in occasione dell’Assemblea Generale di Confindustria Alto Milanese.

Diego Rossetti è il presidente della Fratelli Rossetti di Parabiago: una vera e propria eccellenza produttiva del settore calzaturiero italiano, conosciuta in tutto il mondo, con 330 dipendenti ed un fatturato annuo di 47 milioni di euro.

Diego Rossetti, da tempo impegnato sul fronte associativo, è stato componente del Consiglio Direttivo di CAM dal 2001 al 2006, presidente del gruppo calzaturiero dal 2006 al 2007 e dal 2009 al 2013, vice presidente dell’Associazione dal 2007 al 2009 e dal 2010 ad oggi e ha anche ricoperto la carica di vicepresidente di Assocalzaturifici per quattro mandati.

Copyright @2019