I valori del karate come forma di prevenzione
Difesa abitativa, una conferenza per formare ed informare

Venerdì 13 aprile, HS Security, in collaborazione con la Polisportiva Budokan del Maestro Gazich e col patrocinio del comune di Busto Arsizio, organizza una conferenza sul tema della difesa abitativa

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

In programma per domani, venerdì 13 aprile (ore 21) alla sala Tramogge dei Molini Marzoli, una conferenza sul tema della difesa abitativa, nell’ambito della prevenzione e della sicurezza, organizzata da HS Security, in collaborazione con la Polisportiva Budokan del Maestro Gazich e col patrocinio del comune di Busto Arsizio.

Appuntamento molto caro all’assessore allo Sport Gigi Farioli, che coglie l’occasione per evidenziare: “L’attenzione ai problemi della formazione e dell’educazione che la Polisportiva Budokan ha fornito nei suoi 40 anni di insegnamento è lodevole, e -sottolinea l’ex sindaco di Busto- il karate, con i suoi valori, ha un ruolo fondamentale nella crescita e nello sviluppo dell’individuo anche dal punto di vista sociale”. “Questa disciplina insegna per prima cosa il rispetto verso se stessi, verso gli altri e soprattutto verso la vita; questa è un bene prezioso ed abbiamo il diritto e il sacrosanto dovere di prendercene cura e difenderla sotto ogni suo aspetto”, spiega il Maestro Gazich.

L’obiettivo della conferenza, ricorda la dottoressa in Scienze Criminologiche per la sicurezza Federica Ruspini “è quello di puntare fortemente sui valori fondamentali insegnati dal Karate, come la capacità di autocontrollo, per rendere efficace la sicurezza abitativa senza ricorrere all’uso della violenza. Difesa e sicurezza sono due cose diverse, la sicurezza deriva dalla prevenzione, essa è fondamentale per vitare di giungere a situazioni estreme, il più delle volte spiacevoli ed irreversibili: l’arte marziale rappresenta uno degli strumenti più efficaci di prevenzione dal punto di vista sia fisico che psicologico. La difesa deve sempre essere l’ultima opzione”.

Nel corso della conferenza di domani si farà chiarezza sulla legge che regola la difesa abitativa e sarà spiegato in maniera approfondita come costruire la propria sicurezza abitativa attorno ai dettami legislativi perché, come rimarca Alessio Scanu, Responsabile Operativo dell’HS Security ed allievo del Maestro Gazich: “Nessuno si deve sostituire alle forze dell’ordine”. Aggiunge infine Anna Gomiero: “È importante far conoscere le regole. Le norme passano attraverso la consapevolezza”.

Simone Testa

Copyright @2018