MERCOLEDÌ 19 FEBBRAIO ASSEMBLEA DAVANTI PALAZZO GILARDONI
Dipendenti comunali in presidio. Poi sarà sciopero?

A tenere banco è soprattutto il caso delle progressioni orizzontali

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Tempo scaduto. Dopo il fallimento del tentativo di conciliazione in Prefettura, i sindacati avevano dato una settimana all’amministrazione comunale per tornare sui propri passi e “rispettare gli accordi” sulle progressioni orizzontali dei dipendenti.
Il tempo è trascorso senza l’auspicato passo indietro e, pertanto, le Rsu hanno convocato per mercoledì 19 febbraio un’assemblea-presidio davanti al municipio.

Al centro dello scontro c’è una serie di atteggiamenti dell’amministrazione che, secondo i rappresentanti dei lavoratori, avrebbero messo in discussione la correttezza delle relazioni sindacali. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la decisione del Comune di rivedere il meccanismo che regola le progressioni orizzontali (sostanzialmente degli aumenti) in base a una recente circolare ministeriale.

Salvo novità nei prossimi giorni, dunque, mercoledì 19 febbraio sindacalisti e lavoratori si raduneranno davanti Palazzo Gilardoni a partire dalle 10 per un’assemblea “pubblica”. In quell’occasione si stabiliranno le prossime mosse: tra le ipotesi c’è anche quella di arrivare allo sciopero.

Copyright @2020