ISTITUTO CINEMATOGRAFICO MICHELANGELO ANTONIONI
Diploma day con il premio Oscar Antony LaMolinara

18 allievi tra aspiranti registi ed attori hanno avuto l’onore di ricevere il meritato diploma da Antony LaMolinara, premio Oscar per gli effetti speciali nel film SpiderMan

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Diploma Day all’Istituto Cinematografico Michele Antonioni. È arrivato il grande giorno per 18 allievi tra aspiranti registi ed attori che hanno avuto l’onore di ricevere il meritato diploma da Antony LaMolinara, premio Oscar per gli effetti speciali nel film SpiderMan.

La cerimonia, condotta dall’attore e docente dell’Icma, Davide Colavini, a causa di un improvviso temporale, si è spostata dai giardini di Villa Calcaterra all’aula magna. Prima della consegna dei titoli, ha preso la parola il presidente della Fondazione Icma, Alessandro Munari: “Da undici anni, siamo in crescita costante. È una scuola forte, con un diploma che ha immediato riscontro nel mondo del lavoro. Ringrazio l’amministrazione comunale per il sostegno, il personale docente, i ragazzi, e le famiglie che hanno creduto in noi”.

L’assessore alla Cultura Manuela Maffioli ha definito l’istituto cinematografico “un motore per tutta la città”: “Complimenti e grazie. Ai vertici, alla direzione, al corpo docente, per il lavoro, la competenza e la professionalità con cui, ogni giorno, rendono questo istituto un’eccellenza di Busto che ama e ha nel Dna il cinema. Una passione che gli ideatori del Baff hanno saputo sistematizzare in un momento in cui il settore tessile stava accusando duri colpi. Sono riusciti a resistere  e i due settori coesisteranno per il futuro.  Ai ragazzi faccio l’augurio di essere portatori di bellezza e di continuare a ricercarla nella cultura”.

“L’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni ha saputo interessare persone già di per sé interessanti che tutti gli anni chiedono di partecipare ai corsi – sottolinea l’assessore all’Educazione, Gigi Farioli – È una scuola in continua crescita, capace di innovarsi nell’offerta, di essere formativa ed educativa, di far amare il linguaggio, la professionalità del cinema ed insegna a cogliere ed apprezzarne il significato”.

Quindi, Minnie Ferrara, direttrice dell’Istituto Cinematografico, ha evidenziato: “Questo momento è per me molto emozionante, perché tre anni fa iniziavo il mio incarico in questa scuola e vi ho scelti uno ad uno personalmente e posso dire, oggi, di essere orgogliosa delle mie scelte. Nei registi vedo la capacità di ricerca di uno stile e di uno sguardo personale. E gli attori sono cresciuti tantissimo”.

A consegnare i diplomi, il premio Oscar Antony LaMolinara che ha anticipato di voler intraprendere nuovi progetti con gli studenti dell’Istituto Cinematografico.

I diplomati: Gloria Albanesi (Regia 100/100) Simone Baseggio, Noemi Bertoldi (Recitazione 100 con lode), Sara Bonini, Alessandra Botton (Recitazione 100/100), Ilaria Cantarini, Fabrizio Comolli, Thomas Connell, Michele Di Rienzo, Rosa Fasone, Daniele Furini, Paolo Iannuzzi, Andrea Meddi, Michela Mura (Recitazione 100/100), Simone Murru (Recitazione 100 con lode), Gabriele Parodi (Regia 100 con lode), Monica Stracqualursi (Recitazione 100/100), Ludovica Zedda (Regia 100 con lode).

Copyright @2019