SZOLNOKI-BUSTO 6-6
Dolce Champions per i mastini: Sport Management alle Final Eight

Con una giornata di anticipo il Banco Bpm Sport Management conquista il pass per le Final Eight di Champions League: per i bustocchi doppietta di Dolce

Vincenzo Dolce

Igor Mutinari

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nella penultima giornata del girone B di Champions League il Banco Bpm Sport Management in Ungheria pareggia con il Szolnoki Dosza per 6-6 dopo una partita dai pochi goal ma dalle mille emozioni. I mastini di patron Sergio Tosi conquistano così con una giornata di anticipo la qualificazione alle Final Eight della massima competizione continentale che si terranno ad Hannover dal 6 all’8 giugno.

Le due contendenti si annullano nel primo quarto per sparare i botti nella seconda frazione: magiari avanti 2-0 ma prontamente ribaltati sul 2-3. Il terzo periodo riporta la situazione in parità e nell’ultimo quarto i mastini coronano una prestazione di livello su un campo ostico contro una squadra di alto lignaggio e volano in Germania con pieno merito dopo quanto vedere sin qui.

Nell’ultimo turno del girone di Champions League i ragazzi di Baldineti saranno impegnati il 15 maggio ad Atene contro l’Olympiacos Pireo in una sfida inutile ai fini della qualificazione (le due squadre sono appaiate in classifica) ma importante per determinare chi arriverà seconda nel girone.

Tra i mastini spicca la prova di Dolce che mette a referto una fondamentale doppietta, con lui a segno vanno anche Drasovic, Luongo, Alesiani e Mirarchi.

Luongo e compagni torneranno in acqua sabato 27 aprile (ore 14.30 ingresso gratuito) quando nella vasca amica della Manara riceveranno la visita del Napoli.

Il film della partita
Primo quarto: Con Lazovic in porta per i bustocchi, la partita resta ancorata sul punteggio iniziale: si sapeva che ci sarebbe stato grande equilibrio con le due squadre che non capitalizzano tre superiorità numeriche a testa. Alla prima sirena il punteggio è ancora 0-0.

Secondo quarto: Botta e risposta. Rasovic e Teleki regalano il doppio vantaggio ai magiari in apertura, ma Drasovic e Luongo impattano in un amen (2-2). In power play Alesiani porta per la prima volta in vantaggio i mastini che difendono il risultato sino all’intervallo lungo (2-3).

Terzo quarto: La squadra di Baldineti ricomincia da dove aveva finito: Dolce griffa il 2-4. Jansik accorcia le distanze e Aleksic riporta in vasca lo status quo per un finale di partita thrilling (4-4).

Ultimo quarto: In avvio della quarta frazione Aleksic riporta avanti i suoi ma Mirarchi pareggia. Sul 5-5 Zalanki viene escluso definitivamente con Dolce che trova il goal del 5-6. Rasovic pareggia ancora a 100 secondi dal termine ma i mastini si difendono con i denti e si prendono le Final Eight con pieno merito (6-6).

Tabellino
Szolnoki Dosza-Banco Bpm Sport Management: 6-6
(0-0, 2-3, 2-1, 2-2)
Szolnoki Dosza: Nagy, Angyal, Batori, Zalanki, Jansik 1, Szatmari, Aleksic 2, Rasovic 2, Prlainovic, Lazic, Kis, Teleki 1, Kardos.
Banco Bpm Sport Management: Lazovic, Dolce 2, Damonte, Alesiani 1, Fondelli, Di Somma, Drasovic 1, Bruni, Mirarchi 1, Luongo 1, Casasola, Valentino, Nicosia. All. Baldineti.
Arbitri: Franulovic (CRO) e Gomez (SPA)

Risultati
Szolnoki Dosza-Banco Bpm Sport Management 6-6, Jug Dubrovnik-Jadran Spalato 6-7, Spandau-Mladost Zagabria 14-15, Olympiacos Pireo-Waspo Hannover 17-7.

Classifica
Jug Dubrovnik 29, Banco Bpm Sport Management e Olympiacos Pireo 27, Szolnoki Dosza 21, Jadran Spalato 15, Mladost Zagabria 11, Waspo Hannover 9, Spandau 7.

Prossimo turno
Mercoledì 15 maggio
Olympiacos Pireo-Banco Bpm Sport Management, Jadran Spalato-Szolnoki Dosza, Waspo Hannover-Mladost Zagabria, Jug Dubrovnik- Spandau.

Copyright @2019