ANCORA NON SI SA CHI SOSTITUIRÀ DON MATTEO
Don Giulio Bernardoni sarà il nuovo parroco di Olgiate

Il parroco della Comunità Pastorale San Gregorio Magno don Sergio Perego e il coadiutore Don Matteo Missora lasceranno Olgiate nel mese di settembre, per raggiungere le nuove destinazioni assegnate dall’Arcivescovo Mario Delpini

Loretta Girola

olgiate olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La notizia era nell’aria da tempo, e qualche giorno fa è stata ufficializzata: Il parroco della Comunità Pastorale San Gregorio Magno don Sergio Perego e il coadiutore Don Matteo Missora lasceranno Olgiate nel mese di settembre, per raggiungere le nuove destinazioni assegnate dall’Arcivescovo Mario Delpini.

Dopo Castellanza, dunque, dove il primo settembre don Gianni Giudici prenderà il posto di don Walter Magni, che da quella data assumerà l’incarico di responsabile dell’Ufficio Comunicazioni sociali dell’Arcidiocesi di Milano e portavoce dell’arcivescovo Mario Delpini, anche Olgiate perderà due dei suoi sacerdoti. Don Sergio Perego, dopo dieci anni, lascerà la Comunità Pastorale San Gregorio Magno per essere trasferito nella vicina parrocchia di Santa Maria Regina e Redentore di Busto Arsizio, dove svolgerà il ruolo di vicario, e a sostituirlo sarà don Giulio Bernardoni, nato nel 1964 a Varese e ordinato sacerdote il 12 giugno 1999. Ed è proprio dal 1999 che don Giulio ha svolto il ruolo di coadiutore nella parrocchia di San Bernardo a Castegnate, dove è rimasto sino al 2008, per poi diventare parroco della parrocchia dei Santi Apostoli Pietro e Paolo a Sacconago.

Non si sa ancora, invece, chi arriverà ad Olgiate al posto del coadiutore don Matteo Missora, che sempre a settembre lascerà Olgiate per diventare responsabile della pastorale giovanile della Comunità pastorale Sant’Antonio Abate di Varese, che comprende le parrocchie di San Vittore, Bosto, Brunella e Casbeno. Giunto ad Olgiate come diacono nel 2009, don Matteo è stato ordinato sacerdote il 12 giugno 2010, e da allora risiede al Gerbone, occupandosi della pastorale giovanile della Comunità Pastorale San Gregorio Magno. L’Arcivescovo Mario Delpini provvederà a comunicare il nome del suo sostituto nel mese di settembre, mese nel quale ricorreranno anche i 50 anni della parrocchia di San Giovanni Bosco. La notizia del trasferimento dei due sacerdoti era attesa e temuta da tempo, e moltissimi sono gli olgiatesi che in questi ultimi giorni hanno espresso il loro dispiacere per questa decisione, sottolineando al contempo il loro affetto e la loro stima nei confronti dei due preti che per dieci anni sono stati una delle colonne portanti della Comunità.

Copyright @2018