- InformazioneOnLine - http://www.informazioneonline.it -

Due prodotti “made in Cairate” nella classifica TOP 10

Vuoi vedere che l’innovazione più … innovativa – roba che nemmeno l’Industria 4.0! – rischia di essere la riscoperta (opportunamente riveduta, corretta e aggiornata) delle antiche tradizioni dei nostri nonni? Non si spreca niente e si ricicla tutto. Vale a dire, per utilizzare una terminologia più cool: W la cosiddetta economia circolare con annessi e connessi (sostenibilità, eco compatibilità e via dicendo e facendo).

Agostino Molina, presidente della Molina & C. Spa di Cairate (una delle imprese industriali leader a livello mondiale, 5° in Europa, nel trattamento e nella lavorazione delle piume d’oca) ne è pienamente convinto. “Sarà perché la mia è un’azienda ultracentenaria – dice – e ha delle radici profonde,  sarà perché ho ricevuto un’educazione che mi ha insegnato ad avere il massimo rispetto delle tradizioni e della natura, sarà perché ci credo veramente e fermamente, ma ritengo che l’innovazione non sia solo la connessione dei sistemi digitali, l’automazione all’interno delle fabbriche, la robotica, l’utilizzo dei migliori sistemi di monitoraggio e di controllo dei processi produttivi”.

Cos’è, allora, oltre a tutto quello che lei stesso ha già elencato?

“Un’attenzione scrupolosa nei riguardi delle problematiche energetiche e una gestione altrettanto rigorosa delle stesse. Ottimizzare l’utilizzo delle risorse idriche è di fondamentale importanza, così come smaltire i rifiuti intelligentemente, trasformandoli in altrettante risorse, ha una rilevanza strategica. I nostri nonni si comportavano con buon senso, dobbiamo fare altrettanto. Sono stati loro i veri pionieri dell’economia circolare!”.

La Molina & C. Spa impiega poco meno di 100 persone, fattura annualmente oltre 25 milioni di euro e, nell’arco dei dodici mesi, lavora la bellezza di 2.500 tonnellate di materiali.

Gli stabilimenti di Cairate, Fagnano Olona e Torba trattano ogni giorno 12,5 tonnellate di materia prima (piume d’oca), vale a dire un volume di circa 400 metri cubi: numeri da Guinness dei Primati di un’azienda glocale (la Molina & C. Spa è presente con un proprio sito produttivo anche in Cina) proiettata nel 3° Millennio.

La stella polare che guida il team capitanato da Agostino Molina si chiama sostenibilità, che della cosiddetta economia circolare è uno dei principali pilastri.

“Sì, è proprio così. Devo dire che i nostri sforzi innovativi, tesi a rispettare fino in fondo le regole dell’economia circolare, sono stati premiati e questi riconoscimenti – afferma Agostino Molina – sono per tutti noi la dimostrazione migliore della bontà del nostro lavoro”.

Il presidente della Molina & C. Spa (una tradizione industriale di quasi 130 anni) ci mette sotto gli occhi la comunicazione ufficiale di ISPO Textrends 2019 (la principale rassegna fieristica a livello mondiale per quanto concerne le nuove tendenze del tessile-abbigliamento) da cui risulta che due prodotti realizzati dall’azienda di Cairate sono entrati nella classifica TOP 10 della categoria Fiber and Insulations.

Insomma, una specie di Oscar (o Premio Nobel) del settore.

“Si tratta – specifica Agostino Molina – di wool fiberballs 100 e di bamboo fiberballs 50. La prima fibra è ricavata dal riciclo dei maglioni di lana dismessi e la seconda è un’imbottitura fatta di fibre di bamboo e poliestere riciclato”.

Massima sostenibilità e forte innovazione.

“Tenga conto – sottolinea Agostino Molina – che la piuma è un prodotto sostenibile al mille per mille”.

Presidente, il 2019, per la Molina & C. Spa, è cominciato all’insegna della fiducia operosa e coraggiosa?

“Certo. Il futuro deve essere costruito con tanto impegno, tanta fiducia e altrettanto coraggio. Soprattutto nei confronti dei giovani, che del futuro sono il simbolo. E’ dovere di noi imprenditori investire su di loro e per loro. È per questo motivo – prosegue Agostino Molina – che ho sempre aderito con entusiasmo e convinzione al Premio letterario Mille e… Una STORIA: un esempio concreto e lungimirante di investimento nei giovani”.

Sarà un caso, però il tema di quest’anno del Premio Mille e… Una STORIA, giunto alla 10° edizione, è racchiuso nella formula 10 e lode!, e la Molina & C. Spa si è appena meritata il riconoscimento per 2 suoi prodotti che sono stati inseriti nella classifica dei Magnifici 10 (Top Ten).

“In effetti, si tratta di una coincidenza carica di significati positivi. L’ho detto e lo ripeto: noi imprenditori dobbiamo dimostrare di credere concretamente nel futuro e conseguentemente  nei giovani. E’ il modo migliore per tendere al … 10 e lode! Servono esempi concreti e trascinanti. Diamoci da fare – conclude Agostino Molina –  per mettere insieme una Top Ten imprenditoriale che … trascini la categoria!”.

Una sfida che, conoscendo la persona, diventerà un impegno preciso.