Progetto inserito nel piano dell’offerta formativa
Educazione alla legalità, successo per il percorso della Primaria “De Amicis”

L’idea centrale del percorso svolto durante l’anno scolastico dagli alunni della scuola primaria “De Amicis” ha richiamato l’attenzione su due avvenimenti di particolare rilevanza: i 70 anni dell’entrata in vigore della costituzione italiana ed i 70 anni della dichiarazione universale dei diritti umani

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Percorsi tra diritti e doveri all’Istituto Comprensivo Statale “Gian Alberto Bossi”. L’idea centrale del percorso svolto durante l’anno scolastico dagli alunni della scuola primaria “De Amicis” ha richiamato l’attenzione su due avvenimenti di particolare rilevanza: i 70 anni dell’entrata in vigore della costituzione italiana ed i 70 anni della dichiarazione universale dei diritti umani, approvata dall’Onu nel 1948, da cui fu tratta la convenzione dei diritti dei bambini.

L’idea centrale del percorso è stata quella di costruire un senso di legalità e un’etica di responsabilità per formare una conoscenza consapevole dei diritti umani e degli organismi che li promuovono, li sostengono e li difendono, in modo da porre la scuola quale ambiente promotore e amico dei diritti e doveri di cittadinanza. “Attraverso le attività svolte – sottolineano le referenti dell’Istituto Comprensivo “Bossi” – pensiamo di aver contribuito con passione, competenza e professionalità a costruire importanti relazioni in un clima di collaborazione e attenzione alla crescita umana, culturale e civile dei nostri alunni; è stato un anno faticoso, soprattutto nella sua ultima parte, ma la complessità nella gestione dell’istituto non ha scoraggiato lo svolgimento  delle molteplici attività didattiche e dei numerosi progetti messi in campo per offrire il massimo beneficio ai nostri alunni con un lavoro quotidiano di collaborazione  tra tutte le componenti. Abbiamo incontrato ostacoli e difficoltà ma siamo sicuri di aver fatto il nostro massimo, con le migliori competenze e le migliori professionalità di cui disponiamo”.

Le attività inserite all’interno del progetto hanno avuto lo scopo di descrivere il desiderio di ogni alunno di vivere in una scuola capace di formare, in grado non solo di ascoltare le ansie ma anche di correggere errori e di indicare la strada maestra da seguire, una scuola dove trovano spazio l’accoglienza e l’inclusione, dove le regole vengono accolte perché garanti del rispetto di tutti.

“Mosse soprattutto da una passione che tutto muove – proseguono le referenti di territorio per le “scuole Bossi” – ci siamo impegnate per realizzare, ancora una volta, un clima di serenità, tranquillità, sicurezza, dove l’accoglienza, l’integrazione, l’inclusione, preparazione e successo formativo sono rimasti sempre i nostri punti saldi.

Ora è il momento di andare in vacanza per ritrovarci a settembre pronti per un nuovo viaggio non prima però di aver ringraziato i genitori, per noi elementi fondamentali per affrontare con la medesima fiducia e la stessa energia anche l’anno che già preme alle porte. Un grazie particolare va al comitato genitori e alla sua presidente, Susanna Colombo, al signor Di Francesco, presidente del consiglio d’istituto e a tutti i rappresentanti di classe che con il loro impegno collettivo hanno reso possibile la realizzazione di questo evento. Un sentito ringraziamento a tutte le colleghe, che hanno sempre lavorato con passione e determinazione, lasciando una traccia dei propri tesori più preziosi nella crescita di ogni alunno, e alla dirigente, Silvana Vitella, sempre pronta ad ascoltare e sostenere le nostre richieste e le richieste di ogni alunno. Per ultimo, ma non per questo meno importante, un caloroso ringraziamento all’amministrazione comunale, in modo particolare al Sindaco Emanuele Antonelli e all’assessore all’istruzione Gigi Farioli, che hanno saputo venire incontro e sostenere la nostra scuola con responsabilità e attenzione, sapendo tradurre in azioni concrete sul territorio il loro impegno verso l’intera collettività scolastica”.

Copyright @2018