BUSTOCCHI ELIMINATI NEGLI OTTAVI DI FINALE
FeralpiSalò-Pro Patria: 3-2. Tigrotti, beffa di Coppa

In doppio vantaggio con Parker e Defendi, i tigrotti vengono sorpassati allo scadere da un contestato penalty, dopo aver sciupato un precedente calcio di rigore

Mattia Brazzelli Lualdi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Finale beffardo al “Lino Turina” di Salò. Davanti al grande ex Matteo Serafini, i tigrotti di Ivan Javorcic, bravi a portarsi sullo 0-2 in avvio di match grazie alle reti di Parker e Defendi, subiscono la rimonta dei gardesani di Stefano Sottili, in grado, proprio allo scadere, di trovare addirittura il gol del sorpasso (3-2) su un contestatissimo rigore (strattonata di Molinari su uno scaltro Scarsella) dopo che Defendi, sul punteggio di 2-2, si era visto neutralizzare il tiro dagli undici metri da una super parata di Liverani (graziato però da un sacrosanto rosso per chiara occasione da rete). Con questo finale beffardo quanto immeritato, la Pro Patria – attesa domenica dalla trasferta di campionato in quel di Meda contro il Renate – esce comunque a testa altissima dalla Coppa Italia di serie C (i tigrotti si erano presentati sul Garda con parecchie assenze), mentre la FeralpiSalò approda ai quarti di finale.

Sono orgoglioso della partita fatta dai miei ragazzi, bravi ad interpretare la partita con personalità e manifestando anche una buona condizione; abbiamo dimostrato – l’analisi in sala stampa di Javorcic – di essere competitivi al cospetto di un avversario costruito per ben altri obiettivi. Sappiamo che il calcio è fatto di episodi: possono lasciare l’amaro in bocca, ma vanno accettati”.

PRIMO TEMPO
00′ – Calcio d’inizio. Pro in verde, Feralpi in grigio
leggera pioggia

03′ GOL PRO PATRIAParker schiaccia di testa: 0-1
sul bel cross di Marcone dalla destra

08′ GOL PRO PATRIA: Defendi non perdona: 0-2
su un errore difensivo, sfruttato da Palesi

10′ – Presente anche un manipolo di ultras biancoblù

13′ – Giallo per Palesi: un po’ severo

14′ GOL FERALPI: Magnino da fuori area, palla nel sette: 2-1

25′ – Cartellino giallo anche per Lombardoni

33′ – Parker restituisce il maltolto: giallo (quasi arancione)

44′ – Girata di Parker: blocca Liverani

45′ – Fine primo tempo: squadre all’intervallo sull’1-2. Vantaggio meritato per i tigrotti di Javorcic, autori di un’ottima partenza capitalizzata dalle reti di Parker e Defendi.

SECONDO TEMPO
00′ – Ripartiti
Fra gli spettatori, anche Matteo Serafini

04′ – Il palo salva Mangano
palla sporcata da un difensore tigrotto

11′ – Defendi trova l’angolino, ma era in offside

13′ – Miracolo di Mangano su Tirelli
da due passi

14′ GOL FERALPI Scarsella di testa: è 2-2
su angolo di Mordini

19′ – Doppio cambio: dentro Battistini e Masetti
fuori Marcone e Palesi

26′ – Defendi scarta il portiere, ma viene atterrato
E’ rigore (e solo giallo per Liverani)

27′ Dal dischetto Defendi angola, ma Liverani para

34′ – Liverani salva ancora il risultato
su un cross deviato

38′ – Destro a giro di Defendi: para Liverani

45′ – Parker ci prova di testa

48′ – Strattonata di Molinari: per l’arbitro è rigore.
Vibranti proteste biancoblù

48′ GOL FERALPI – Dal dischetto Ceccarelli non sbaglia: 2-3

51′ – Triplice fischio finale: Pro Patria beffata al fotofinish. Finale amaro, quanto beffardo per i tigrotti, sconfitti immeritatamente.

IL TABELLINO
FeralpiSalò-Pro Patria: 3-2 (1-2)
Marcatori: Parker (P) al 3’pt, Defendi (P) all’8’pt, Magnino (F) al 14’pt, Scarsella (F) al 14’st, Ceccarelli (F) su rigore al 49’st
FERALPISALÒ (4-3-1-2): 1 Liverani; 2 Eleuteri, 14 Altare (36′ s.t. 5 Rinaldi), 13 Legati, 3 Mordini; 8 Magnino (22′ s.t. 25 Altobelli), 21 Carraro, 23 Hergheligiu; 27 Guidetti (10′ s.t. 7 Tirelli); 19 Bertoli (10′ s.t. 17 Scarsella), 29 Stanco (36′ s.t. 10 Ceccarelli). A disposizione: 12 Spezia, 22 De Lucia, 4 Giani, 11 Contessa, 18 Pesce, 31 Zambelli. All. Sottili.
PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 12 Mangano; 24 Molinari, 19 Lombardoni, 3 Boffelli; 2 Marcone (19′ s.t. 4 Battistini), 6 Palesi (19′ s.t. 26 Masetti), 14 Bertoni, 7 Pedone, 15 Galli; 18 Defendi, 11 Parker. A disposizione: 1 Tornaghi, 5 Molnar, 9 Mastroianni, 10 Le Noci, 25 Ferri. All. Javorcic.
ARBITRO: Nicola Donda di Gradisca d’Isonzo (Thomas Miniutti della Sezione di Maniago e Mattia Segat della Sezione di Pordenone).

RISULTATI OTTAVI
(in neretto le qualificate ai quarti di finale)
Avellino-Ternana: 0-1
Cesena-Piacenza: 3-5 dcr
Juventus U23-Pro Vercelli: 2-0
Feralpisalò-Pro Patria: 2-3
LR Vicenza Virtus-Triestina: 3-1
Potenza-Catania: 1-2
Robur Siena-Teramo: 3-1
Catanzaro-Casertana: 2-0.

Copyright @2019