ELEZIONI AMMINISTRATIVE MARNATE
Fernando Morandi (Vivi Marnate): “La nostra sarà un’Amministrazione aperta e dialogante”

“Informazione, Trasparenza, Partecipazione, Solidarietà”. Sono questi i valori fondamentali che caratterizzano l’impegno civico dei membri della lista Vivi Marnate che si propone di ridurre la distanza tra il cittadino e le istituzioni

Loretta Girola

marnate

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

“Informazione, Trasparenza, Partecipazione, Solidarietà”. Sono questi i valori fondamentali che caratterizzano l’impegno civico dei membri della lista Vivi Marnate che si propone di ridurre la distanza tra il cittadino e le istituzioni. A supportare la candidatura di Fernando Morandi sono Nicoletta Favero, Paolo Ferioli, Gabriella Artico, Mauro Chiavarini, Mohsen Anbarafshan, Adelio Colombo, Enzo Corà, Antonio Ripa, Giordana Mantegazza, Debora Rossini, Antonella Savarese e Alessandro Salmoiraghi, che hanno dato vita a un gruppo di “saggezza, buon senso, esperienza, competenza, che ha lo scopo di rendere Marnate e Nizzolina un paese dove vivere, ma soprattutto una comunità da vivere”.

“La nostra sarà un’Amministrazione aperta e dialogante, per una partecipazione a tutti i livelli con commissioni, assemblee, consultazioni e gruppi di lavoro – spiega Fernando Morandi – il nostro scopo è quello di ridurre la distanza tra cittadino e istituzione. Intendiamo ottenere la massima efficacia con le risorse disponibili e migliorare, per quanto possibile i servizi, riducendone i costi; questo sarà possibile grazie ad una totale collaborazione con i funzionari Comunali e all’integrazione e cooperazione con i Comuni limitrofi.

I valori fondamentali del nostro impegno sono “Informazione, Trasparenza, Partecipazione, Solidarietà”, e sono chiaramente espressi all’interno del nostro programma, che tra le altre cose prevede bilancio partecipato, grazie a commissioni e referendum consultivi, sostenibilità finanziaria, e rispetto per l’ambiente.

Intendiamo, infatti, cercare una soluzione definitiva al problema delle puzze provenienti dall’Olona, coinvolgendo tutti i Comuni della Valle, inoltre restituiremo il bosco del Rugareto ai cittadini, “sfrattando” gli spacciatori, presidiando il territorio e organizzando eventi che incentivino l’utilizzo del bosco da parte della collettività.

Volgiamo anche porre particolare attenzione ai bisogni delle famiglie, grazie alla creazione di un centro di aggregazione per i giovani, di nuovi progetti di assistenza sociale destinati alle nuove povertà e a chi vive un disagio sociale; inoltre intendiamo lavorare in particolare in favore degli anziani, fornendo loro, sostegno e assistenza, anche per mitigarne la solitudine.

Importante anche l’impegno nella cura del territorio, e nel creare incentivi per aree verdi; inoltre i nostri sforzi in favore dell’ambiente si concretizzeranno anche in interventi per favorire il risparmio energetico, come l’installazione di luci led e pannelli fotovoltaici. Sempre per quanto riguarda l’ambiente intendiamo favorire il recupero urbanistico del costruito e migliorare la gestione dei rifiuti”.

Copyright @2019