Il film del fine settimana: “Benvenuti a Marwen”

Il film racconta la disperata lotta di un uomo distrutto, che però riuscirà a risorgere grazie alla immaginazione. L’opera è scritta e diretta dal Premio Oscar Robert Zemeckis

Giovanni Salomi

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Il film più originale dell’anno”. Così la critica ha osannato l’ultima fatica di Zemeckis e cioè “Benvenuti a Marwen”, nelle sale dal 10 gennaio. La pellicola narra la vera storia di Mark Hogancamp, un artista che perse la capacità di parlare e di camminare, ma soprattutto la memoria, a seguito di un pestaggio che lo ridusse in coma. Per far fronte al trauma, Mark si costruì un villaggio per bambole in stile Seconda Guerra Mondiale chiamato “Marwen”. Il film racconta la disperata lotta di un uomo distrutto, che però riuscirà a risorgere grazie alla immaginazione.

L’opera, un adattamento cinematografico del documentario del 2010 “Marwencol”, è scritta e diretta dal Premio Oscar Robert Zemeckis (“Forrest Gump”) ed è prodotta da ImageMovers (“A Christmas Carol”). Nel cast troviamo il candidato Premio Oscar Steve Carell (“La battaglia dei sessi”), Leslie Mann (“Single ma non troppo”), Diane Kruger (“Bastardi senza gloria”) e Eiza González (“Baby Driver – Il genio della fuga”). Consigliato a tutti i fan di Zemeckis.

PROGRAMMAZIONE NEI MULTISALA:

– The Space Cinema (Cerro Maggiore): Venerdì: 15:50, 18:25, 21:00;

– Cinelandia (Gallarate): Venerdì: 20:00, 22:30; Sabato e Domenica: 14:50, 17:20, 20:00, 22:30;

– Starplex (Tradate): Venerdì: 20:00, 22:30; Sabato: 15:00, 17:30, 20:00, 22:30; Domenica: 14:10, 16:35, 18:55, 21:15;

– UCI Cinemas Bicocca (Milano): Venerdì, Sabato e Domenica: 14:20, 17:05, 19:45, 22:20;

– SpazioCinema – CityLife Anteo (Milano): Venerdì, Sabato e Domenica: 13:00, 15:30, 17:50, 20:10; In Lingua Originale: Venerdì, Sabato e Domenica: 10:40, 22:30.

Copyright @2019

DALLE RUBRICHE