LA PROGRAMMAZIONE NEI MULTISALA
Il film del fine settimana: “L’isola dei cani”

2037, tutti i cani del Giappone vengono messi in quarantena su un'isola di rifiuti a seguito della "influenza canina". Scritta, diretta e co-prodotta da Wes Anderson la pellicola presenta uno stile unico e peculiare. Tra i papabili al Miglior film d’animazione agli Oscar 2019

Giovanni Salomi

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

“Possedere uno stile molto riconoscibile porta inevitabilmente a ripetersi, ad indugiare su ciò che già piace al pubblico e in cui questo riconosce facilmente il proprio piacere. Wes Anderson è oggi il cineasta in assoluto più riconoscibile di tutti, capace di lasciare la propria impronta su ogni elemento della messa in scena, eppure non si ripete”. Badtaste.it descrive così l’ultimo capolavoro del genio Wes Anderson (“Grand Budapest Hotel”, “Fantastic Mr. Fox”), nelle sale dal 1° maggio.

Scritta, diretta e co-prodotta dal 50enne statunitense, la pellicola presenta uno stile unico e peculiare.

La trama è molto semplice, ma allo stesso tempo, differente dai film che vediamo oggi. 2037, tutti i cani del Giappone vengono messi in quarantena su un’isola di rifiuti a seguito della “influenza canina”. Cinque cani, stufi della loro decadente esistenza, incontrano un ragazzino, Atari Kobayashi, che giunge sull’isola per ritrovare il suo cane Spots. Il film è stato selezionato come film d’apertura della 68ª edizione del Festival di Berlino, vincendo l’ “Orso d’argento per il miglior regista“. Il cast di doppiatori, in lingua originale, è di altissimo livello: Bryan Cranston (“L’ultima parola – La vera storia di Dalton Trumbo”), Edward Norton (“Birdman”), Bill Murray (“Ghostbusters – Acchiappafantasmi”), Jeff Goldblum (“Thor: Ragnarok”), Greta Gerwig (“Mistress America”), la due volte Premio Oscar Frances McDormand (“Tre manifesti a Ebbing, Missouri”), Scarlett Johansson (“Avengers: Infinity War”), la Premio Oscar Tilda Swinton (“Doctor Strange”) e Yōko Ono nei panni di se stessa. Le pellicola è consigliata a tutti. Tra i papabili agli Oscar 2019 quale “Miglior film d’animazione”.

P.S. Abbiamo deciso di inserire le indicazioni per tre nuovi cinema della città di Milano: “UCI Cinemas Bicocca“, “SpazioCinema – CityLife Anteo” e “Orfeo“.

 

LA PROGRAMMAZIONE NEI MULTISALA

The Space Cinema (Cerro Maggiore): Venerdì: 16:35, 19:05, 21:35, 00:05; Sabato: 11:40, 14:05, 16:35, 19:05, 21:35, 00:05; Domenica: 11:40, 14:05, 16:35, 19:05, 21:35;

Cinelandia (Gallarate): Venerdì: 20:10, 22:30; Sabato e Domenica: 15:00, 17:20, 21:00, 22:30;

Starplex (Tradate): Venerdì: 17:40, 20:00, 22:25; Sabato: 15:15, 17:40, 20:00, 22:25; Domenica: 14:15, 16:35, 18:55;

UCI Cinemas Bicocca (Milano): Venerdì: 15:00, 17:35, 20:10, 22:40, 23:40; Sabato: 12:35, 15:00, 17:35, 20:10, 22:40, 23:40; Domenica: 10:40, 12:35, 15:00, 17:35, 20:10, 22:40;

SpazioCinema – CityLife Anteo (Milano): Venerdì, Sabato e Domenica: 13:00, 15:40, 17:50, 20:00;

Orfeo (Milano): Venerdì, Sabato e Domenica: 14:50, 16:45, 18:40, 20:35, 22:30.

Copyright @2018

DALLE RUBRICHE