AD HANNOVER
Final Eight di Champions: la Sport Management chiude settima

Con una vittoria finale, che vale il settimo posto, i Mastini di Busto chiudono la prima storica e prestigiosa avventura alle Final Eight di Len Champions League

Mattia Brazzelli Lualdi

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Da giovedì a sabato, ad Hannover, in Germania, si sono svolte le Final Eight di Len Champions League. Un appuntamento attesissimo per l’Italia della pallanuoto che, a dispetto delle ben tre formazioni al via (i pluriscudettati campioni della Pro Recco, i leoni dell’An Brescia e le schegge impazzite della Sport Management Busto Arsizio, qualificatisi all’appuntamento più prestigioso del continente dopo un girone straordinario), ha deluso le aspettative: i recchelini di Rudic sono stati sconfitti a sorpresa in semifinale per mano dell’Olympiacos; i bresciani di Bovo – ko sempre contro i greci – hanno alzato bandiera bianca addirittura nei quarti, così come hanno pagato dazio alla gara d’esordio di giovedì anche i bustocchi di Baldineti, arresisi agli spagnoli del Barceloneta.

Per i mastini del presidente Tosi, dopo il nuovo stop di venerdì contro la Jug Dubrovnik, sabato – nella finalina per il settimo posto contro i padroni di casa dell’Hannover – è arrivato però il primo storico successo che rende ancor più memorabile questa esperienza.

Per la cronaca ad aggiudicarsi la Coppa sono stati gli ungheresi del Ferencvaros, capaci dopo il trionfo della passata stagione in Len (proprio a spese del banco Bpm) di ripetersi quest’anno in Champions, superando ai rigori i greci dell’Olympiacos Pireo dopo il 10-10 dei tempi regolamentari. Sul podio la Pro Recco che, nel girone di qualificazione (in cui i magiari erano arrivati quarti), aveva vinto tutte le gare.

I RISULTATI DELLE FINAL EIGHT
Giovedì 6 giugno
ore 16.00: Jug Dubrovnik-Ferencvaros: 9-10
ore 17.30: Barceloneta–Sport Management: 12-7
ore 19.00: Pro Recco-Hannover: 14-10
ore 20.30: Brescia–Olympiacos: 7-8

Venerdì 7 giugno
ore 15: An Brescia-Hannover: 11-8
ore 16.30: Sport Management-Jug Dubrovnik: 8-11
ore 19.00: Pro Recco-Olympiacos: 11-12
ore 20.30: Ferencvaros-Barceloneta: 9-7

Sabato 8 giugno
ore 15.00: Finale 7°-8° posto: Sport Managamenet-Hannover: 10-8
ore 20.30: Finale 5°-6° posto: An Brescia-Jug: 12-13
ore 19.00: Finale 3°-4° posto: Pro Recco-Barceloneta: 8-7
ore 20.30: Finale 1°-2° posto: Ferencvaros-Olympiacos: 14-13

I TABELLINI DEI MASTINI
Barceloneta-Sport Management: 12-7
(2-1, 4-1, 3-3, 3-2)
BARCELONETA: Lopez Pinedo, Famera 1, Granados 3, Munarriz, J. Vrlic, Larumbe, P. Linares, F. Fernandez 1, Tahull 1, Perrone 3, Mallarach 1, A. Bustos 2, M. Linares. All. J. Martin.
SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Dolce, Alesiani, Fondelli, E. Di Somma 1, Drasovic 1, Bruni, C. Mirarchi 4, S. Luongo 1, Casasola, Valentino, Nicosia. All. Baldineti .

Jug Dubrovnik-Sport Management: 11-8
(0-1, 5-3, 1-1, 5-3)
JUG DUBROVNIK: Popadic, Macan 1, Fatovic 4, Lonkar, Jokovic 1, Garcia Gadea, Lozina, Merkulov, Tomasovic, Zuvela, Benic 4 (1R), Papanastasiou 1, Vukojevic. All. Vjekoslav  Kobescak.
SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Dolce, Damonte, Alesiani 3, Fondelli 1, Di Somma 1, Drasovic 1, Bruni 1, Mirarchi 1, Luongo, Casasola, Valentino, Nicosia. All. Gu Baldineti.

Sport Management-Hannover: 10-8
(1-2, 5-1, 2-2, 2-3)
SPORT MANAGEMENT: Nicosia, Dolce 1, Damonte 1, Alesiani, Fondelli 4, Di Somma, Drasovic 1, Bruni 2, Mirarchi, Luongo 1, Casasola, Valentino, Lazovic. All. Baldineti.
WASPO HANNOVER: Schenkel, Corusic, Bukowski, Real 1, Brguljan 3, Radovic 2, Jokic, Preuss, Sekulic 1, Estrany Esforzado 1, Ban, Winkelhorst, Goetz. All. Seehafer.

Copyright @2019