Stasera alle Manara di Busto (ore 19)
Finale di Len Euro Cup: la Sport Management sogna l’impresa

Nel return match di finale i mastini della Sport Management contendono il trofeo agli ungheresi del Ferencvaros. L’appuntamento alle Piscine Manara, questa sera alle ore 19

GIOGARA
La conferenza stampa di presentazione della gara fra Banco Bpm Sport Management e Ferencvaros Budapest

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Un sogno diventato realtà per la Pallanuoto Banco Bpm Sport Management che si appresta a vivere l’emozione di  una finale europea: mercoledì 18 aprile alle ore 19, la squadra del presidente Sergio Tosi giocherà in casa, nella piscina Manara di Busto Arsizio, la sfida di ritorno della Len Euro Cup contro la storica formazione ungherese del Ferencvaros Budapest.

Martedì in sala consiglio a Palazzo Gilardoni è stata presentata ufficialmente la finale con il sindaco Emanuele Antonelli, gli assessori Gigi Farioli e Paola Magugliani, il Presidente di Sport Management Sergio Tosi, coach Marco Gu Baldineti, il pallanuotista Fabio Baraldi e il Team Manager della squadra ungherese, Norbert Katona.

“Sono emozionato ed orgoglioso di ospitare questa partita importantissima – ha detto il sindaco – per Busto è un vanto e porterà un grandissimo indotto”. Come ha messo in evidenza l’assessore allo Sport, Farioli:Busto sarà collegata con mezza Europa. Lo sport è un elemento di crescita, di agonismo ma anche di attrazione per la città.  Ci sarà una “cittadella” intorno alla piscina che rappresenterà l’unione tra sport, economia e commercio e si darà vita ad un grande pre-partita. Il nostro sindaco consegnerà il trofeo ai vincitori”, sottolinea  Farioli non aggiungendo altro “per scaramanzia”.

Il match d’andata disputato in Ungheria si è chiuso con uno stop per 9 a 8 della rappresentativa italiana che ora avrà la missione di ribaltare in casa quella sconfitta per provare a conquistare la sua prima coppa europea. Per la società gialloblù questa è la prima finale della storia, un percorso iniziato nel 1987 e che ha visto la squadra bruciare le tappe verso l’olimpo della pallanuoto italiana e internazionale, grazie anche all’accordo di sponsorizzazione con il Banco Bpm che dal 2013 è title sponsor della Pallanuoto Sport Management.

“In serie A1 abbiamo difeso i colori in modo importante, in finale cercheremo di fare del nostro meglio. Siamo convinti di potercela fare – sottolinea il presidente Tosi – vorremmo che questa coppa rimanesse qui, sarebbe un trofeo importante da mettere nella bacheca di Busto che merita questo risultato”.

Il Team Manager del Ferencvaros Budapest si è complimentato con la città di Busto: “Grazie per l’ospitalità, siamo felici di essere tornati qui. Avete fatto un investimento meraviglioso. Continuate così perché è la strada giusta. Questa piscina offre una bellissima atmosfera. Ovviamente noi speriamo di portare la coppa a Budapest”.

Per coach Gu Baldineti “la partita è aperta a ogni pronostico. Sono felice per questa finale e fiducioso, la formazione ungherese è la favorita – ammette – ma noi proveremo a batterla”.

Il “mastino” Fabio Baraldi ha parlato in rappresentanza della squadra: “Siamo pronti e molto concentrati a giocare questa partita. Ma ho sentito un po’ troppo ottimismo negli ambienti, non dobbiamo dimenticare che i nostri avversari sono grandi campioni dunque se vinceranno loro sarà la normalità, se vinceremo noi avremo fatto una cosa straordinaria. La compattezza della squadra sarà la nostra chiave”.

L’assessore al Marketing Territoriale, Paola Magugliani ha ringraziato le squadre e gli sponsor: “E’ un momento internazionale che ci consente di attrarre investitori sul territorio”. Non mancherà all’appuntamento Massimo Tosi presidente di Assb: “Sarebbe una grande gioia portare a casa il trofeo. Con me, nello spirito, ci saranno le 64 squadre di Busto”.

Copyright @2018