Siglato l’accordo fra CAM e ELITE-Confindustria
Finanza e gestione innovative per vincere le sfide economiche del 3° Millennio

Si chiama ELITE e, coerentemente con il proprio nome, si propone di finanziare la crescita delle imprese industriali d’eccellenza, dotate di un modello di business solido e lungimirante e con l’ambizione della crescita socio-economica...

Luciano Landoni

legnano

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Si chiama ELITE e, coerentemente con il proprio nome, si propone di finanziare la crescita delle imprese industriali d’eccellenza, dotate di un modello di business solido e lungimirante e con l’ambizione della crescita socio-economica. Insomma, il meglio del meglio della manifattura nazionale ha a disposizione il programma internazionale di Borsa Italiana (ELITE) nato nel 2012 in collaborazione stretta con Confindustria. Vale la pena di conoscerlo e di approfittarne. E’ per questo duplice scopo che è stato organizzato il roadshow ELITE-Confindustria che, tappa dopo tappa, si propone di coinvolgere le principali aree industrializzate dell’intero sistema Paese.

“Gli ultimi dati in merito alla produzione industriale nell’Alto Milanese – ha detto Andrea Tessitore, responsabile del Progetto ELITE-Confindustria, nel corso dell’incontro che ha avuto a Legnano con il presidente di Confindustria Alto Milanese Giuseppe Scarpa – evidenziano una crescita, con l’export che ha ripreso il passo a un ritmo superiore rispetto alle commesse interne.  Crescita e internazionalizzazione significano, tra le altre cose, preparazione culturale e capitali. La tappa del nostro roadshow vuole trasmettere agli imprenditori locali che tutto questo è possibile tramite il nostro Progetto che propone una maggiore consapevolezza imprenditoriale – ha concluso Tessitore – per una crescita non solo dimensionale ma anche culturale delle aziende”.

L’incontro con la realtà economica legnanese, una delle aree di eccellenza dell’industria italiana, si è concluso con la sottoscrizione di una partnership fra Confindustria Alto Milanese e il Progetto ELITE finalizzata, tra i diversi punti del protocollo di collaborazione, a fornire vantaggi finanziari e gestionali alle imprese associate a CAM che entreranno in ELITE.

“Il nostro territorio – ha commentato Giuseppe Scarpa, presidente di Confindustria Alto Milanese – è ricco di industrie dinamiche e competitive con tanta voglia di migliorarsi. L’accordo che abbiamo firmato con ELITE ci consentirà di aiutare le nostre aziende ad avviare un percorso virtuoso di crescita dimensionale, finanziaria e patrimoniale per competere all’estero, avviare reti d’impresa e innovare i processi organizzativi. Per progetti di sviluppo efficaci – ha concluso il leader di CAM – servono i mezzi giusti, le competenze e gli strumenti finanziari adeguati. Per questo motivo mettiamo a disposizione un ELITE Desk: partner strategico a fianco delle imprese che hanno deciso di cogliere questa sfida verso il cambiamento”.

Copyright @2017