IN A2 FUTURA KO IN TRE SET A ROMA
Firenze-Uyba: 3-2. Farfalle sconfitte all’esordio

La Unet e-Work Busto Arsizio paga a caro prezzo le assenze di Lowe e Washington (oltre a Wang) e cede al tie-break in casa de Il Bisonte Firenze.

Igor Mutinari

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La Unet e-work Busto Arsizio esce sconfitta al tie-break dal Mandela Forum di Firenze al cospetto de Il Bisonte di coach Caprara. Il 3-2 finale evidenzia l’equilibrio in campo, con dei parziali però ondivaghi (25-21, 18-25, 20-25, 25-15, 15-11). Busto, depotenziata dalle assenze di Lowe, Washington e Wang, cede nel primo set, ma domina nel secondo e nel terzo. Poi si spegne la luce e Lavarini non trova dalla panchina la scintilla per riaccenderla, mentre il suo dirimpettaio Caprara pesca tra le riserve Santana che nelle ultime due frazioni domina la contesa.

La Uyba si regge sull’esplosività di Herbots, con Berti che non fa rimpiangere Washington, ma l’assenza di un opposto di braccio come Lowe si sente eccome. Bene, a tratti benissimo, Leonardi in ricezione e difesa, davvero l’ultima a mollare. Decisiva la ex con il dente avvelenato Degradi. La Uyba perde nettamente il confronto a muro: le toscane fermano 16 attacchi, mentre le farfalle solo 4. Tra sette giorni, le farfalle – finalmente al completo – giocheranno al PalaYamamay contro Chieri (domenica 20 ottobre, ore 17).

Le voci del post partita
Alessia Orro: “Sapevamo che giocare a Firenze non era facile, noi ci abbiamo provato, ma loro sono state molto brave in difesa e contrattacco. Oggi noi non perfette in difesa, questo non è nostro livello di gioco, da qui dobbiamo uscire lavorando. Ci mancano ancora due componenti fondamentali del sestetto, arriveremo in alto”.

Le pagelle
Unet e-work Busto Arsizio: G. Bonifacio sv, Bici 5, Herbots 7, Gennari 6,5, Cumino sv, Orro 6, Leonardi 7, Villani 6, S. Bonifacio 6, Negretti sv, Berti 6.5. All. Lavarini 6.

Il film della partita
Coach Lavarini, con la rosa ristretta per le assenza forzate di Lowe e Washington, opta per una formazione praticamente scontata. Orro giocherà in diagonale con Bici, Berti e Bonifacio al centro, capitan Gennari e Herbots in banda, Leonardi libero. Risponde Caprara, senza la candese Maglio, con Dijkema-Nwakalor, Alberti-Fahr, Degradi-Foecke, Venturi. Toscane in maglia azzurra, farfalle in biancorosso.

Primo set: Nel segno di Gennari e Berti Busto scappa subito (3-6), ma Firenze chiude il break (8-7) e allunga grazie ai muri su Bici (sostituita da Villani sul 13-10). Sotto di cinque lunghezze, la Uyba non riesce più a recuperare contro una squadra compatta (25-21).

Secondo set: In avvio il doppio ace di Gennari vale il 3-6. Sulla falsariga della prima frazione Firenze recupera (8-9) ma ancora la capitana suona la carica (8-12). Le pipe di Herbots e Gennari fanno disastri nella metà campo azzurra (12-18) e indirizzano il set che pende dalla parta bustocca in virtù di un errore di Fahr (18-25).

Terzo set: Il turno di servizio di Bonifacio dice subito 0-4 che diventa 4-10 grazie all’ace di Berti. Le toscane si riavvicinano (10-12) ma Bici non ci sta e sfonda il muro a ripetizione (12-18). Firenze non recupera e la Uyba passa in vantaggio nel conto set (20-25).

Quarto set: Degradi prova a far valere la legge dell’ex (6-3) ma Bonifacio rintuzza la fuga (7-7). Firenze scappa via ancora (14-10) sotto i colpi di Santana. Le biancorosse si scompongono un po’ e Firenze ne approfitta (20-10) con Lavarini che manda anche in cambio anche la più giovane delle sorelle Bonifacio. Chiude poi il muro di Fahr su Bonifacio (25-15), si va al tie-break.

Tie-Break: Lavarini parte con Villani per Bici. Dopo un avvio sul filo dell’equilibrio, Firenze nella fase centrale del parziale di costruisce un tesoretto (12-8) che si rivela decisivo per il definitivo 15-11.

Il tabellino
Il Bisonte Firenze- Unet E-Work Busto Arsizio: 3-2
(25-21, 18-25, 20-25, 25-15, 15-11)
Il Bisonte Firenze: Santana 13, Alberti 9, Meli, Foecke 8, Degradi 19, Daalderop, De Nardi (L), Turco, Fahr 13, Dijkema 2, Nwakalor 17, Venturi (L). All. Caprara, 2° Cervellin. Battute vincenti: 3. Muri: 16.
Unet e-work Busto Arsizio: G. Bonifacio, Bici 6, Herbots 22, Gennari 12, Cumino, Orro 1, Leonardi (L), Villani 5, S. Bonifacio 6, Negretti, Berti 16. All. Lavarini, 2° Musso. Battute vincenti: 5 (2 Gennari e Berti). Muri: 4.
Arbitri: Luciani e Mattei

Risultati
Firenze-Unet E-Work Busto Arsizio 3-2, Conegliano-Monza 3-0, Casalmaggiore-Scandicci 2-3, Bergamo-Filottrano 3-0, Brescia-Caserta 3-1, Cuneo-Novara 1-3, Chieri-Perugia: 3-1.

Classifica
Conegliano, Novara Bergamo, Brescia, Chieri punti 3: Firenze, Scandicci 2; Busto, Casalmaggiore 1; Monza, Filottrano, Caserta, Cuneo, Perugia 0.

Prossimo turno
Domenica 20 ottobre, ore 17.00
Unet e-work Busto Arsizio-Chieri, Novara-Brescia, Scandicci-Cuneo (sabato 19 ottobre, ore 20.30), Monza-Bergamo, Filottrano-Conegliano, Perugia-Casalmaggiore, Caserta-Firenze.

Serie A2 – Futura ancora sconfitta
Secondo 3-0 in altrettante uscite nel girone B di A2 per la Futura Volley Giovani di coach Lucchini che cede netto a Roma (25-22, 25-16, 25-21). Ancora impalpabile la prova di Latham (7 punti). Domenica 20 ottobre al Pala San Luigi le cocche ospiteranno Baronissi: il via alle ore 17.

Acqua&Sapone Roma-Futura Volley Giovani: 3-0
(25-22, 25-16, 25-21)
Acqua&Sapone Roma: Mastrodicasa 7, Pietrelli 8, Bucci ne, De Luca Bossa ne, Balboni 4, Cecconello 10, Quiligotti (L), Liguori ne, Varani ne, Tosi ne, Arciprete 16, Pizzolato ne, Toliver 8. All. Micoli. Battuta: errate 6, ace 5. Ricezione: 71% positiva, 45% perfetta, errori 5. Attacco: 41% positività, errori 9, murati 6. Muri: 8.
Futura Volley Giovani: Veneriano 2, Danielli ne, Cialfi 1, Peruzzo ne, Latham 8, Cicolini ne, Sartori 4, Pistolesi 15, Pinto 5, Gallizioli ne, Grippo, Garzonio (L), Zingaro 9. All. Lucchini. Battuta: errate 12, ace 5. Ricezione: 55% positiva, 28% perfetta, errori 5. Attacco: 34% positività, errori 8, murati 8. Muri: 6.

Copyright @2019