PROGETTI DA PRESENTARE ENTRO IL 15 MAGGIO
Fondazione Comunitaria del Varesotto lancia cinque nuovi bandi

A disposizione fondi per 1 milione 353mila euro destinati ad assistenza sociale, arte e cultura, oratori, micro erogazioni e progetti con altre finalità

GIOGARA

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Assistenza sociale, arte e cultura, attività educative negli oratori e tante opportunità per i progetti più interessanti a favore del territorio.
Fondazione Comunitaria del  Varesotto lancia i nuovi bandi per il 2018 che ammontano ad un valore totale di ben 1 milione 353mila euro, grazie ai fondi territoriali assegnati da Fondazione Cariplo.

La presentazione ufficiale dei bandi ha preso il via da Busto Arsizio, al Ridotto del Teatro Sociale, dove i vertici di Fondazione Comunitaria del Varesotto insieme all’assessore al Marketing Territoriale, Paola Magugliani, hanno illustrato le modalità di partecipazione, davanti ad un folto pubblico di associazioni locali.

“La mia delega  – afferma l’assessore – si incentra proprio sull’attrazione di risorse per il territorio e in un periodo come questo, in cui i fondi a disposizione sono pochi, il nostro impegno è quello di fare rete il più possibile. L’amministrazione comunale darà la sua massima disponibilità”.
Il presidente di Fondazione Comunitaria del Varesotto Maurizio Ampollini ricorda che i fondi a disposizione sono di natura privata e conferma che “saranno privilegiati i progetti che hanno alle spalle una rete di proponenti”.

Il primo bando, da 700mila euro, spiega il segretario generale Carlo Massironi, riguarda l’Assistenza Sociale con particolare attenzione ai bambini e ai giovani, ai disabili e agli anziani, all’inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati e al sostegno alle classi a rischio di esclusione sociale. Il contributo massimo assegnato dalla Fondazione ad ogni progetto è di 30mila euro.
Il bando su “Arte e cultura” è molto richiesto e mette a disposizione un importo totale di 350mila euro. Questa opportunità è riservata agli enti pubblici solo se titolari di beni da restaurare, per progetti finalizzati alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio storico e artistico locale.

Il terzo è il bando “Educare con gli oratori” (del valore di 100mila euro) finalizzato a rafforzare le attività di sostegno ai giovani, accogliere ragazzi in difficoltà, incrementare i luoghi di aggregazione.
Fondazione Comunitaria del Varesotto sostiene anche progetti destinati ad “Altre finalità” per un importo totale di 153mila euro.
Il quinto bando, “quello più apprezzato dalle organizzazioni più piccole”, spiega Massironi,  ammonta ad un totale di  50mila euro (con un contributo massimo a progetto di 2mila euro)  e riguarda le “Micro Erogazioni” per attività culturali e artistiche, manifestazioni sportive e iniziative volte a migliorare la qualità di vita del territorio. Il termine massimo per aderire ai bandi è il 15 maggio 2018, entro il mese di giugno saranno comunicati gli esiti finali, i progetti vincitori dovranno essere realizzati entro un anno.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA