CAMPO DI VIA VALLE OLONA
Fra Busto 81 e Pro Patria… spuntano le Pink Stripes Busto

Fra i due litiganti per l'assegnazione del campo di via Valle Olona, il terzo gode? Chi lo sa, ma le Pink Stripes Busto paiono la soluzione ideale

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Fra i due litiganti, il terzo gode? Chi lo sa…
Di sicuro per l’assegnazione del campo di via Valle Olona – che, per una discutibile regola del bando, “rischiava” (e rischia) di diventare una corsa a due fra l’Accademia Busto 81 di Fabio Monza (ex socio dell’ex dirigente biancorosso Carmine Gorrasi) e il nuovo Busto 81 (facente capo all’attuale patron biancorosso) – ci sarà anche la società di calcio femminile bustocca Pink Stripes Busto, presieduta da Elena Zanetti e dal vice presidente Giovanni Battista Gobbi.
Una società sana e di valori che, collaborando attivamente sia con la Pro Patria di Patrizia Testa, sia con il Busto 81 di patron Gigi Galli, potrebbe davvero rappresentare la migliore soluzione per uscire dal vicolo cieco in cui la Busto politica si è infilata, fra le pressioni di una piazza – quella biancoblù – inviperita per l’ennesimo inchino a Varese:

Se saremo chiamati a collaborare concretamente con la Pro Patria, immagino bene che Patrizia Testa vorrà dire la propria sulla qualità dei tecnici, e proporne di propri. In ogni caso, però, noi non staremo a guardare. Quest’anno, grazie alla disponibilità accordataci dal Busto 81, abbiamo gettato delle basi “umane” su cui continuare a lavorare nel prossimo futuro, magari sotto la guida di un vero direttore tecnico che mi sostituisca in quel ruolo. Qualche idea ce l’abbiamo già, a Busto e fuori, ma non abbiamo fretta di essere competitivi. Anche nella stagione passata, allenandoci sul campo di via Valle Olona, ci siamo dati da fare, grazie a Gino Alberti, un nonno che è tornato con noi a fare il preparatore dei portieri, ad Alberto Marzorati, laureato in Scienze motorie, e a due ragazze che hanno offerto la loro esperienza: Sara Cavaleri, che ha giocato nelle femminili dell’inter dal 2012 al 2015, e Paola Oliva, che ha partecipato al campionato di eccellenza di calcio a 7 con la polisportiva Esagono di Legnano. Nel nostro piccolo, poi, abbiamo ricevuto le attenzioni di Viviana Schiavi, una delle selezionatrici nel giro della Nazionale Under 15

LE PINK IN PILLOLE
La società è nata il 12 giugno 2019 da un’idea di Giovanni Battista Gobbi, attuale Vice-Presidente, team manager e responsabile tecnico, da Elena Zanetti Presidente e pedagogista e da Mario Graziani direttore sportivo ed esperto nel settore femminile di UYBA. E’ la prima società di calcio femminile a Busto Arsizio con un progetto pedagogico oltre che tecnico per atlete, dirigenti, allenatori e genitori (ascolto attivo delle problematiche evolutive).

L’attuale presidentessa, che per alcuni anni è stata dirigente di una società dilettantistica di calcio maschile (Atletico Bussero), ha conosciuto e collaborato dal 2016 con la dott.ssa Lucia Castelli, psico-pedagogista dell’Atalanta attraverso incontri educativi rivolti a genitori, allenatori e dirigenti. Ha inoltre creato uno sportello di consulenza pedagogica aperto in primis alla società del Bussero, per poi allargarlo e proporlo ad altre società dell’hinterland milanese in collaborazione con il team manager.

Gian Battista Gobbi, laureato in filosofia, con precedenti esperienze come coordinatore di progetti educativi rivolti a minori, ex arbitro di calcio, dirigente sportivo di una società di pallavolo, ha seguito lo sviluppo dell’area tecnica della pink busto. In un primo momento puntando sulla crescita educativa delle atlete e degli allenatori; in contemporanea ha voluto dar peso anche alla crescita tecnica e da qui è nata l’amicizia con Stefano Cambiaghi, referente della sezione femminile di Atalanta. Grazie a questa amicizia e grazie anche alla psico-pedagogista Castelli si è aperta una collaborazione con Stefano Bonaccorso, responsabile e coordinatore dell’attività di base della società bergamasca, un vero e proprio insegnante che ci ha offerto la possibilità di partecipare a corsi di aggiornamento.

Zanetti e Gobbi, nelle loro precedenti esperienze lavorative, hanno seguito famiglie con minori a rischio di emarginazione supportandoli dal punto di vista educativo. Hanno anche condotto incontri di formazione rivolti ad insegnanti delle scuole primarie e a dirigenti scolastici. Possibilità di stagiste e collaborazione con ragazzi e ragazze dell’università cattolica e liceo di scienze motorie Pantani per poter anche a livelli educativo dare la possibilità di sperimentarsi sul campo (inizio di collaborazione con la docente Sara Ciapparella-responsabile del liceo sportivo e professionale M.Pantani).

Lo staff tecnico
Gino Alberti: cresciuto come portiere del settore giovanile delle squadre del territorio, è stato da 1992’ al 2015 preparatore dei portieri.

Sara Cavaleri: diplomata in operatore sanitario e assistenza sociale, ha giocato nelle femminili dell’Inter dal 2012 al 2015.

Alberto Marzorati: laureato in scienze delle attività motorie e sportive.

Paola Oliva: ha giocato nelle squadre femminili del territorio in giovane età fino al campionato di eccellenza di calcio a 7 femminile con la polisportiva Esagono di Legnano.

Mario Graziani: con la qualifica di terzo grado FIPAV e terzo livello giovanile, da anni è primo allenatore delle atlete under 16 di volley femminile della UYBA. Nella stagione 2012-2013 ha fatto parte dello staff della serie A1. In previsione allenerà il gruppo under 17 con il quale farà la prima divisione.

Copyright @2020

NELLA STESSA CATEGORIA