IL SUPEREROE DELL’AMORE ROMANTICO: ROBERTO CIBIN
Fra le parole “ti amo” c’è il… biglietto del tram!

Tra gli ospiti della cerimonia di premiazione del Premio Letterario “Mille e... Una STORIA”, in programma venerdì 24 novembre, ci sarà anche Roberto Cibin, autore del libro “La ragazza del tram – La mia vita oltre il finestrino” e autentico Supereroe dell’Amore Romantico

Luciano Landoni

SESTO SAN GIOVANNI

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Dopo Adriano Broglia, il supereroe della solidarietà, e Daniele Cassioli, supereroe della gioia di vivere, proseguiamo con Roberto Cibin la carrellata di presentazione degli ospiti che parteciperanno alla cerimonia di premiazione del Premio Letterario “Mille e… Una STORIA” in programma venerdì 24 novembre alle ore 21 alla Sala Tramogge dei Molini Marzoli.

Roberto Cibin è un volto noto dei social e della televisione italiana a cui pochi minuti di un sabato sera del marzo 2016, giusto il tempo che è durata la corsa del tram 3, tra via Torino e le colonne di San Lorenzo a Milano, hanno cambiato la vita.
Il 28enne contabile di Sesto San Giovanni ha infatti incontrato quella che è poi stata ribattezzata “la ragazza del tram” e ne è rimasto folgorato, al punto tale da lanciarsi in una ricerca a tappeto per ritrovarla, con tanto di volantinaggio per le strade del centro di Milano e pagina Facebook creata ad hoc per creare un’eco mediatica sui social.
Roberto non è riuscito … “a dichiararsi” in tempo utile (due fermate del tram) e così lei è scesa senza dargli il tempo di parlarle

“La voglio ritrovare! Non so nulla di lei, se non che ha i capelli scuri e lisci, con la frangia ed è alta circa un metro e 65. Era con due amiche e indossava jeans stretti e scarpe nere …”.
L’accorato appello di Roberto Cibin ha “catturato” la curiosità dei media e in poco tempo il giovane contabile è stato (quasi)travolto da un’ondata di celebrità: giornali, Tv, radio, social network ne hanno ripreso la storia.
Sembra una storia inventata e pure d’altri tempi. Invece, è una storia vera dei nostri tempi!

Il bacio, universalmente considerato un “apostrofo rosa” fra le parole “ti amo”, si è semplicemente trasformato in un … biglietto del tram.
Roberto Cibin si è a sua volta trasformato in un autentico Supereroe dell’Amore Romantico.
Ha persino scritto un libro dal titolo inequivocabile: “La ragazza del tram – La mia vita oltre il finestrino”, Undici Edizioni, pp.124, Euro 10; prefazione della giornalista Lucia Landoni (la stessa che l’ha reso … famoso pubblicandone la storia sul quotidiano “la Repubblica”).

“Ho incontrato e amato una ragazza questa sera, aspettando il tram tra sguardi e sorrisi. Siamo saliti insieme, ma lei è scesa quando stavo cercando una penna per lasciarle il mio numero su un biglietto. Ora la sto cercando, vi prego: aiutatemi!”, si legge a pag. 37.
Impossibile rimanere insensibili davanti ad un simile appello, anzi, ad una tale accorata, palpitante, struggente, romantica invocazione di … soccorso!

Copyright @2017