DENUNCIATA UNA VENTENNE DI BUSTO
In fuga col carrello pieno di regali di Natale e ingredienti del cenone

Controlli dei Carabinieri: deferiti anche due giovani che viaggiavano a tutta velocità dopo l’aperitivo

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Durante il fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio nell’ambito di servizi coordinati disposti dal Comando Provinciale di Varese.

Nel corso dei controlli è stato arrestato un 50enne italiano, disoccupato, pregiudicato, controllato a piedi nel parcheggio del centro commerciale di Olgiate Olona. Durante le fasi di identificazione risultava colpito da un mandato di cattura per il reato di truffa, dovendo espiare una pena residua di nove mesi.
Al termine delle formalità di rito veniva condotto presso il proprio domicilio a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Denunciata per furto aggravato una 20enne di Busto Arsizio, disoccupata, e pregiudicata; la giovane veniva bloccata dai militari, allertati dal personale dell’esercizio commerciale “Esselunga” di Olgiate Olona in via Busto Fagnano, mentre tentava di darsi alla fuga dopo aver rubato varia merce. In sostanza aveva effettuato l’intero shopping natalizio (regali per familiari e generi alimentari per i cenoni, tra cui lenticchie e 4 cotechini) pensando di uscire con il carrello pieno dal varco di ingresso senza essere notata. L’intera merce, dal valore di circa 1.500 euro, è stata recuperata e restituita al negozio.

Sono stati inoltre deferiti in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica due giovanissimi amici di 20 e 22 anni, transitati “a tutta velocità”, con due diverse auto, in pieno pomeriggio in zona residenziale a Samarate mentre rientravano a casa dopo l’aperitivo. Patenti ritirare e vetture sequestrate.

Segnalati, quali assuntori, all’Autorità amministrativa, in quanto trovati in possesso di modiche quantità di sostanza stupefacente del tipo hashish e marijuana due giovani, entrambi di Cassano Magnago, fermati nel parcheggio del supermercato a bordo di uno scooter e trovati in possesso di 3 e 4 grammi delle citate sostanze.

Nel corso dell’intero servizio sono state complessivamente identificate 48 persone e controllate 27 auto.

Copyright @2018