PUSHER INDIVIDUATO MENTRE PULIVA LA SUA AUTO
Fuggito all’inseguimento e preso all’autolavaggio

Era riuscito a seminare la Polizia dopo aver forzato un posto di blocco. Una settimana dopo è stato denunciato

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Un uomo che una settimana prima era riuscito a evitare un controllo di polizia, lo scorso sabato pomeriggio è stato rintracciato, identificato e denunciato dalla Volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio.

Alle 21 del 10 marzo scorso una Volante che perlustrava la zona detta “quattro strade”, ai confini tra Busto Arsizio, Magnago, Vanzaghello e Lonate Pozzolo, con aree boschive interessate dal fenomeno dello spaccio di droga, aveva incrociato un’Alfa Romeo 159 intimandole l’alt per procedere al controllo dei suoi occupanti. L’autista aveva invece iniziato una fuga spericolata durante la quale aveva impegnato strade a velocità elevatissima ed effettuato sorpassi azzardati di più veicoli contemporaneamente, il tutto per aumentare la distanza dalla Volante che continuava a inseguirlo. Arrivato in località San Antonino Ticino aveva imboccato una strada sterrata riuscendo a dileguarsi.

La nota di ricerca della macchina era stata tuttavia diramata. Infatti alle 17 di sabato 16 una pattuglia di via Foscolo ha avvistato l’Alfa Romeo 159 in un autolavaggio di via Amendola a Busto Arsizio e ne ha identificato l’autista che la stava pulendo. L’uomo, un marocchino di 33 anni, è stato perquisito e trovato in possesso di alcuni grammi di cocaina nascosti all’interno di una scarpa, due coltelli, e più di 700 euro in contanti e due cellulari, sui quali giungevano messaggi con allusioni a probabili cessioni di droga.

Lo straniero, con permesso di soggiorno e dichiaratamente privo di occupazione, è stato denunciato per detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio, possesso ingiustificato di armi improprie, resistenza a pubblico ufficiale e, essendo l’Alfa Romeo 159 intestata ad altra persona residente nel centro Italia che risulta proprietaria di oltre cento automezzi, contravvenzionato per l’utilizzo di veicolo intestato in modo fittizio.

Copyright @2019