PRIMO GIORNO DI SCUOLA AL PALA SAN LUIGI
Futura-day, le cocche iniziano l’avventura in A2

Suona la campanella per la Futura Volley Giovani Busto Arsizio: raduno a ranghi completi per le cocche di Matteo Lucchini

Igor Mutinari

busto arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Martedì 20 agosto, con il raduno al Pala San Luigi di Sacconago è ufficialmente iniziata la stagione della Futura Volley Giovani Busto Arsizio che, dopo il percorso netto e trionfale nei due anni da fenice tra B2 e B1, si affaccia alla cadetteria con rinnovate ambizioni, consapevole che alcune avversarie sono davvero temibili ma che sognare costa nulla.

Coach Matteo Lucchini sin dal primo giorno di scuola ha a disposizione la rosa al completo e questo gli consentirà di lavorare al meglio da subito. Anche le due giocatrici in dubbio, come anticipato su queste colonne, sono arrivate per tempo: il visto di Rebecca Latham è arrivato regolarmente e la giocatrice a stelle e strisce è atterrata a Malpensa domenica, mentre Benedetta Sartori ha concluso gli impegni con la nazionale dopo la Gloria Cup di Antalya. Presenti poi tutte le cocche da capitan Cialfi, che guida il plotoncino delle confermate di cui fanno parte Grippo, Veneriano, Zingaro e Danielli, alle nuove Cicolini, Gallizioli, Peruzzo, Pinto, Pistolesi e Garzonio.

L’allenatore varesino, dopo la distribuzione del materiale tecnico e le foto di rito, ha subito tenuto un primo allenamento fisico con il suo nuovo staff di preparazione atletica. La prima uscita delle cocche sarà l’allenamento congiunto con Albese a fine agosto, di certo verrà riproposto lo storico trofeo Bruna Forte e una serie di altre amichevoli da ufficializzare. Il tutto in attesa dell’esordio in campionato previsto tra le mura amiche di via Ortigara per il 6 ottobre quando arriverà il Cus Torino.

Il commento dei protagonisti

Michele Forte: “Quando l’anno scorso abbiamo messo a terra l’ultimo punto ho detto: abbiamo fatto la frittata. Poi però ci siamo guardati in faccia con la famiglia per capire se potevamo trovare le risorse per fare in maniera decorosa e con le giuste ambizioni la serie A. Questa maglia vale tanto, siamo una società giovane ma importante con una grande storia alle spalle di pallavolo e di persone. La squadra si è rinforzata e ho scoperto delle ragazze bravissime con tanta voglia e tante motivazioni per fare un campionato importante”.

Serena Zingaro: “Sono felice ed entusiasta di ricominciare. Anche le nuove compagne hanno tanta voglia, molte le conosco già e sono felice che siano qui. Ognuno di noi metterà a disposizione la propria esperienza. Nel nostro girone ci sono squadre temibili come Trento o Mondovì, ma noi proveremo a farci valere e a mantenere inviolato il nostro palazzetto”.

Virginia Peruzzo: “Per me è un grande salto, tutto è nuovo ma fino a un certo punto perché qui conosco tutti. Non è un passo indietro rispetto all’anno scorso, qui avrò più spazio, tutte abbiamo voglia di fare bene. La presenza di Lucchini e della famiglia Forte ha pesato tantissimo nella mia scelta, quando ho parlato con loro ogni dubbio è stato fugato”.

Benedetta Sartori: “Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura, sarà un’esperienza positiva. Anche con la nazionale è stato bellissimo, mi ritengo fortunata di aver partecipato a una competizione con la maglia azzurra. Il primo anno che arrivai a Busto, Lucchini e i Forte mi hanno trattato benissimo, questi ricordi meravigliosi mi hanno convinta. Voglio crescere come persona e come atleta, come squadra possiamo fare molto bene”.

Copyright @2019