SONO 63 I CENTENARI IN CITTÀ
Giacomina Mara compie 100 anni

A portarle gli auguri il sindaco Emanuele Antonelli e l’assessore ai Servizi Sociali, Miriam Arabini. Lucidissima e in buone condizioni di salute, ha accolto il primo cittadino emozionata e con un gran sorriso: “Lei mi piace, la seguo perché è una persona onesta”

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Grande festa al centro Polifunzionale di via Tasso. Giacomina Mara  ha spento cento candeline, entrando a far parte  del nutrito novero dei centenari bustocchi.

A portarle gli auguri, il sindaco Emanuele Antonelli con  l’assessore ai Servizi Sociali Miriam Arabini, che le hanno donato un bel mazzo di fiori e la targa riservata ai centenari della città.

Giacomina, lucidissima e in buone condizioni di salute, ha accolto il primo cittadino emozionata e con un gran sorriso: “Lei mi piace, la seguo perché è una persona onesta”, ha detto al sindaco.

Nata e vissuta a Busto, più precisamente a San Michele e poi a Sacconago, Giacomina ha dedicato la vita al lavoro e alla famiglia. Da bambina, ha vissuto i tempi duri della Grande Guerra e poi ancora la Seconda guerra mondiale di cui ha  vivi e lucidi ricordi. Ha  sempre lavorato per contribuire a mantenere la famiglia. Sposata con Luigi Lavazza, perse il marito poco tempo dopo la fine del secondo conflitto mondiale; dal loro matrimonio nacquero sei figli: “È una donna che ha sempre vissuto in virtù della famiglia. Di indole forte, autonoma e molto altruista”, ricorda il figlio Franco.

Giacomina si tiene informata sugli avvenimenti della sua città leggendo tutti i giorni un quotidiano ed è una grande appassionata di libri gialli. Ha festeggiato questo importante compleanno, circondata dall’affetto dei suoi familiari, in particolare dei suoi amatissimi nipoti e pronipoti e dello staff di animazione del Centro, cui ha voluto rivolgere un sentito ringraziamento: “Sono felice, qui mi sento rinata”.

Il sindaco ha ricordato che attualmente i centenari e ultracentenari in città sono 63, per la stragrande maggioranza sono donne.

Copyright @2018