SETTORE GIOVANILE PRO PATRIA
Giovanili biancoblù: ripartono i campionati dopo la sosta

Primo impegno ufficiale del 2019 per le formazioni del settore giovanile: la Berretti in trasferta contro la Giana Erminio; Under 17 e Under 15 in casa (Turbigo) contro il Renate

Emanuele Reguzzoni

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ripartono nel weekend – dopo la pausa invernale – i campionati giovanili professionisti con la disputa della prima giornata del girone di ritorno. E le formazioni del settore giovanile biancoblù saranno tutte opposte ad avversari estremamente competitivi a cominciare dalla Berretti – impegnata sabato sul terreno della Giana Erminio – per proseguire con Under 17 e Under 15 – attese dall’incontro interno con il Renate, capolista in entrambe le categorie.

I primi a scendere in campo come di consueto saranno i ragazzi di Andrea Scandroglio che faranno visita alla seconda forza del campionato – la Giana Erminio – che sopravanza i tigrotti di nove lunghezze in classifica. All’andata finì 2-0 per i milanesi poi dimostratisi – per l’intera prima parte di stagione – una squadra solida e compatta (miglior difesa del raggruppamento con sole tredici reti incassate così come la capolista Atalanta), ben messa in campo da mister Chiappella. Da temere soprattutto la punta Fumagalli e il centrocampista Zulli. Per la Pro Patria, artefice di una buon girone d’andata, subito quindi un test probante anche alla luce delle pesanti cessioni avvenute a gennaio che hanno portato tre dei punti di forza della squadra in altri lidi: Molinari alla Bustese Milanocity in serie D (positivo lo spezzone di partita disputato domenica scorsa contro la Folgore Caratese), Banfi e Galli al Verbano in Eccellenza.

Domenica di fuoco, invece, quella che attende l’Under 17: alle ore 14,00 al “Seratoni” di Turbigo arriverà la capolista Renate (a pari punti con il Novara), protagonista di un ottimo girone d’andata con un’unica sconfitta subita in dodici partite. Miglior attacco del torneo con ben trentatre gol all’attivo, le pantere hanno nel centrocampo il proprio punto di forza e in Cisternino l’elemento di maggior spessore.  Nella fase ascendente della stagione a prevalere furono meritatamente i ragazzi di mister Robbiati per 2-0. Le difficoltà per i tigrottini di Andrea Vecchio saranno accentuate dalle solite numerose assenze per infortunio (ai lungodegenti Mascheroni, Moretto e Lacalamita si sono recentemente aggiunti Piran, Russo e Curreri).

Stesso campo di gioco – ma alle ore 11,00 – e stesso avversario per l’Under 15 di Andrea Tomasoni; e in questo caso si tratterà di un autentico big match tra la rimaneggiata Pro Patria sorprendentemente seconda in graduatoria e la corazzata nerazzurra allenata da mister Bianchessi, autentica dominatrice della prima parte di campionato (undici vittorie e un solo pareggio nelle prime dodici giornate); Renate che può vantare miglior attacco (trentacinque reti realizzate contro le ventisette dei biancoblù) e difesa (soltanto otto gol subiti, cinque in meno dei tigrotti) del girone. Da temere soprattutto il centravanti Bariselli (capocannoniere del torneo) e i centrocampisti Cavaliere e Ortelli.  All’andata i bustocchi incassarono una sconfitta per 3-1 – ma si trattava dell’esordio in campionato – e da allora sono cresciuti sensibilmente sino a raggiungere meritatamente il secondo gradino del podio.

BERRETTI

Giana Erminio – Pro Patria

(sabato 12 gennaio, ore 14,30, Campo Sportivo “Seven Infinity” di Gorgonzola – Via Toscana)

UNDER 17

Pro Patria – Renate

(domenica 13 gennaio, ore 14, Campo Sportivo “Seratoni” di Turbigo – Via Molinara)

UNDER 15

Pro Patria – Renate

(domenica 13 gennaio, ore 11, Campo Sportivo “Seratoni” di Turbigo – Via Molinara)

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA