BUSTO ESTATE
Giovedì in centro, al via la “Caccia ai tesori di Busto”

Grande affluenza per il consueto giovedì in centro che è stato scenario dell'avvio della "Caccia ai tesori di Busto", iniziativa dedicata ai ragazzi e alle famiglie, ideata dal Comitato Commercianti Centro Cittadino

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La serata di giovedì ha dato ufficialmente il via alla “Caccia ai tesori di Busto”, ideata da Comitato Commercianti Centro Cittadino, Distretto del Commercio e Ascom, con la collaborazione dell’Amministrazione comunale.

Tanti  bambini e ragazzi, accompagnati dai genitori, si sono iscritti al gioco dell’estate tra i negozi del centro di Busto; alcuni avevano già vissuto questa avventura lo scorso anno e non sono voluti mancare  all’appuntamento.

La “caccia”, perfezionata da Luca Borsa, noto autore di giochi, si articolerà in sei tappe, che si svolgeranno sempre al giovedì. I partecipanti dovranno portare a termine un percorso, individuare i negozi in cui sono nascoste le domande su cultura, tradizioni e storia della città. Le risposte esatte daranno la possibilità di aprire un forziere e vincere i premi di tappa.  Nell’ultima tappa saranno in palio tre premi, viaggi per le famiglie e un’esperienza-avventura per i ragazzi.

Per il vice presidente del Comitato Commercianti Centro Cittadino, Daniele Caiafa “è un bella iniziativa, della quale siamo precursori e che già stanno copiando in altre realtà. La formula vincente è quella di dare spazio alle famiglie, consentendo a ragazzi e genitori di vivere al meglio la città e di approfondire le proprie conoscenze locali con quesiti a sfondo artistico e culturale. Grazie ai commercianti che si sono impegnati a realizzarla, a costo zero, e al Distretto del Commercio”.

“È l’ennesima, vincente, accoppiata tra cultura e commercio e coniuga felicemente e sinergicamente le mie deleghe – ha sottolineato l’assessore a Identità, Cultura e Commercio Manuela Maffioli –. Oltre a svolgersi con la collaborazione dei negozi e a portare qui i partecipanti, rafforzando le attività dell’Amministrazione di supporto al commercio, valorizza infatti anche le peculiarità culturali della città, perché i quesiti ai quali bisognerà rispondere riguarderanno il patrimonio artistico e culturale cittadino, le tradizioni, la storia, l’identità di Busto. Anche i target sono due: i bambini e i ragazzi che troveranno nel gioco un’occasione di divertimento e di apprendimento e i genitori che avranno un motivo in più per uscire il giovedì sera per avvicinarsi ai negozi del centro e rinfrescheranno le loro conoscenze sulla città. Un plauso va ai nostri negozi, cuore pulsante della città,  sempre più partecipi della sua vita culturale e sociale”.

Copyright @2019