DUE DENUNCE A GALLARATE
Prima gli schiamazzi, poi al volante ubriaco

Un 25enne romeno si è visto ritirare la patente, mentre il connazionale 19enne è stato denunciato perché aveva un coltello nel borsone

GALLARATE

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nella notte tra lunedì e martedì scorsi, la pattuglia del Commissariato di Gallarate, durante il controllo del centro cittadino, ha notato due persone moleste che arrecavano disturbo. I giovani, due romeni di 19 e 25 anni, sono stati richiamati a comportarsi in modo più consono ed in un primo momento l’invito è sembrato essere stato accolto.

Pochi minuti dopo però l’attenzione della volante è stata attirata da un’auto che ha compiuto una manovra pericolosa e non consentita, dirigendosi poi a forte velocità verso Somma Lombardo.
Partiti all’inseguimento dell’auto, fermata nel comune di Casorate Sempione, gli Agenti si sono nuovamente imbattuti nei protagonisti dei “bagordi notturni”.

Il venticinquenne alla guida dell’auto è parso subito alterato e gli accertamenti eseguiti subito dopo hanno evidenziato un tasso alcolemico superiore a 1,50 g/l. Per lui è scattata la denuncia per guida in stato di ebbrezza alcolica con ritiro immediato della patente.

Ma anche l’amico diciannovenne trasportato non è apparso tranquillo al momento del controllo, infatti è stato rinvenuto un coltello a serramanico tenuto a bordo dell’auto all’interno di un suo borsone. Anche a suo carico è scattata la denuncia, questa volta per porto abusivo di coltello.

Copyright @2019