BUSTO-NAPOLI 20-7
Goleada alla Manara per la Sport Management. Sei mastini in nazionale

Dopo la scorpacciata di Champions, il Banco Bpm Sport Management si conferma in campionato: i mastini alla Manara battono nettamente Napoli per 20-7. 4 reti a testa per Mirarchi e Alesiani, 3 per Luongo, richiamato in nazionale

Igor Mutinari

busto arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Sull’onda lunga della qualificazione alle Final Eight di Champions League, il Banco Bpm Sport Management Busto Arsizio vince anche in campionato. Nel terzultimo turno della regular season i mastini di Patron Sergio Tosi, che ha concesso l’ingresso gratuito ai tifosi, dominano nettamente sul Circolo Canottieri Napoli vincendo alla Manara per 20-7 bissando il successo dell’andata a Casoria.

Tutto facile per i ragazzi di Gu Baldineti che trovano con continuità la via della rete e, a parte i primi minuti, non vedono mai il punteggio in bilico. Dopo il 7-3 al cambio campo è importante sottolineare come Luongo e compagni, nonostante la trasferta in Ungheria impegnativa da punto di vista fisico e mentale effettuata 3 giorni prima, nella seconda fase di gara trovino il goal ben tredici volte.

Tra le fila bustocche spiccano i poker di goal di Alesiani e Mirarchi. Luongo, con la tripletta odierna, si conferma sempre più capocannoniere del torneo (70 reti in 24 partite).

Proprio il capitano è la grande novità delle convocazioni per il settebello: dopo alcuni anni, il citti Sandro Campagna non può esimersi dal chiamare il bomber della serie A1. Con lui convocati per lo stage di Novara (dal 28 aprile al 5 maggio) anche Damonte, Dolce, Di Somma, Fondelli e Nicosia (in vasca al posto di Lazovic). Proprio i mastini testeranno la nazionale in un’amichevole giovedì 2 maggio. Un chiaro segnale del buon lavoro svolto dal terzetto Tosi-Baldineti-Averaimo.

In campionato, invece, Luongo e soci torneranno in vasca, ancora alla Manara, sabato 11 maggio alle ore 15,00, contro il Posillipo, quarta forza del campionato.

Il film della partita
Primo quarto: Gli ospiti iniziano meglio con Vukicevic, ma Damonte e Luongo ribaltano il tutto. Tanaksovic trova il goal del pareggio con Mirarchi e Casasola a fissare il 4-2 alla prima sirena.

Secondo quarto: Tanaksovic riporta sotto i suoi ma ci pensano Drasovic, Mirarchi e Damonte a mandare le squadre all’intervallo lungo sul punteggio di 7-3.

Terzo quarto: A Luongo risponde subito Vukicevic (8-4). Mirarchi e Casasola allungano ancora con Tkac che segna il 10-5. Bruni, Alesiani e capitan Luongo trovano ancora la via del goal, Zizza accorcia ma Drasovic fissa il punteggio all’ultima sirena su un eloquente 14-6.

Ultimo quarto: Con i tre punti in ghiaccio, Mirarchi allunga ancora. Vukicevic segna ancora, ma il finale è tutto bustocco in virtù della tripletta di Alesiani e della doppietta di Di Somma per il definitivo 20-7.

Tabellino
Banco Bpm Sport Management-CC Napoli 20-7 (4-2, 3-1, 7-3, 6-1)
Banco Bpm Sport Management: Lazovic, Dolce, Damonte 2, Alesiani 4, Fondelli, Di Somma 2, Drasovic 2, Bruni 1, Mirarchi 4, Luongo 3, Casasola 2, Valentino, Nicosia. All. Baldineti.
CC Napoli: Altomare, Del Basso, Zizza 1, Tartaro, Tkac 1, Anello, Campopiano, Vukicevic 3, Tanaskovic 2, Borrelli, Esposito, Vassallo. All. Zizza.
Arbitri: Petronilli e Romolini.

Risultati
Bano Bpm Sport Management-Napoli 20-7, Ortigia Catania 11-10, Brescia-Pro Recco 9-8, Bogliasco-Posillipo 7-13, Florentia-Lazio 8-7, Savona-Trieste 7-6, Genova Quinto-Roma 6-7.

Classifica
Brescia 69, Pro Recco 66, Banco Bpm Sport Management 60, Posillipo 43, Ortigia 35, Florentia e Roma 31, Lazio, Genova Quinto e Savona 28, Napoli 26, Trieste 24, Catania 16, Bogliasco 10.

Prossimo turno
Sabato 11 maggio
Banco Bpm Sport Management-Posillipo, Pro Recco-Ortigia, Lazio-Savona, Catania-Genova Quinto, Trieste-Brescia, Roma-Bogliasco, Napoli-Florentia.

Copyright @2019