Dopo sette anni
Gorla Maggiore ritrova un ambulatorio pediatrico

Con cadenza quindicinale, due pediatre del distretto sanitario saranno presenti nell’ambulatorio medico del Palazzo dell’Assunta. Una gran bella notizia per le famiglie di Gorla Maggiore ritrovano un punto di riferimento medico per i loro bambini dopo sette anni

GORLA MAGGIORE

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

L’accordo era già stato definito nei mesi scorsi. Ma con il taglio del nastro e la consegna delle chiavi di questa mattina, lunedì 13 gennaio, si hanno ora tutti i crismi dell’ufficialità.

Dopo sette anni di assenza, Gorla Maggiore ritrova un ambulatorio pediatrico. A partire dal 14 gennaio, nello studio medico del Palazzo dell’Assunta (piazza Martiri della Libertà) saranno presenti, a cadenza quindicinale, le due pediatre del distretto sanitario che hanno dato la loro disponibilità. La dottoressa Olimpia Madaio riceverà il secondo martedì del mese dalle 9.30 alle 12.30, mentre la dottoressa Annalisa Monolo sarà disponibile in ambulatorio il quarto mercoledì del mese dalle 14.30 alle 16.

Una gran bella notizia per le famiglie di Gorla Maggiore che negli ultimi anni, da quando nel marzo 2013 la dottoressa Giovanna Sersale aveva lasciato lo studio gorlese, avevano perso il punto riferimento medico per i loro bambini. Oggi si riparte in via sperimentale per un anno, con accesso gratuito all’ambulatorio.

“Abbiamo ascoltato e accolto la manifestazione di un bisogno espresso dalle famiglie – ha sottolineato l’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Gorla Maggiore, Anna Pagani – Siamo felici di poter partire con questo servizio grazie alla disponibilità delle due dottoresse ed alla collaborazione dell’Ats Insubria. Ad oggi sono 635 i bambini in età pediatrica che possono beneficiare di questo nuovo servizio sul territorio”.

Copyright @2020