Iniziativa apprezzata
“Gorla No Stop” è un successo. Per la ProGiovani buona la prima

“Gorla No Stop”, il primo evento organizzato da ProGiovani di Gorla Maggiore nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 giugno, è stato un successo a 360 gradi. Kermesse ricca di iniziative e apprezzata dal pubblico

(foto tratte da Facebook CPG ProGiovani Gorla Maggiore)

GORLA MAGGIORE

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Gorla No Stop”, il primo evento organizzato da Pro Loco Giovani di Gorla Maggiore nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 giugno, ha avuto ottimi riscontri dai partecipanti. Non solo il torneo di calcio in gabbia 3 vs 3 (vero e proprio “main event”), ma anche tutte le altre iniziative pensate per il weekend hanno trovato grande partecipazione di pubblico.

La parete di arrampicata è stata costantemente occupata da bambini e giovani intenti a provare la scalata, assistiti da istruttori professionisti. I campi da beach volley su erba e pallacanestro hanno visto un susseguirsi di “partitelle” organizzate spontaneamente da ragazzi, ragazze e adulti. Allo stesso modo, le sessioni di spinning, zumba, yoga flex e tutte le altre iniziative hanno avuto un ottimo seguito.

A tutto ciò si aggiunge la parte ristorazione, che ha lasciato tutti soddisfatti, tanto che sono stati necessari due “rifornimenti extra” per riuscire a coprire la domanda di cibo e bevande.

In poche parole: un successo. Tutti i volontari che hanno collaborato sono rimasti entusiasti, è stato un ottimo spot per il paese e per i giovani. Insomma, “buona la prima”, ed è già tempo di pensare a nuovi progetti.

Da parte di ProGiovani, un grazie a SpazioZero per la collaborazione e a tutti gli sponsor che hanno supportato la realizzazione dell’evento. Grazie anche all’amministrazione comunale e a tutti coloro che hanno partecipato alla festa.

Ringrazia tutti anche l’amministrazione comunale, che da qualche anno ormai vede il paese tornato a vivere, forte di un ritrovato spirito di aggregazione e voglia di fare, con tante persone che hanno deciso di mettersi in gioco per la comunità.

I numeri della “Gorla No Stop”: circa 13.800 euro di incassi, 800 salamelle, 200 grigliate, 600 litri di birra (22 fusti), 1.000 persone passate alla festa, 35 volontari di ProGiovani più 15 di Spazio Zero (per la cucina) hanno prestato gratuitamente il loro servizio, senza contare i membri della protezione civile e gli addetti al primo soccorso e sicurezza.

Copyright @2018