SERIE C - COPPA ITALIA
Gozzano-Pro Patria: 1-1. Tigrotti sfortunati fuori dalla Coppa / Le foto

Mora al 58’ e Rolfini al 65’ firmano le reti dell’1-1 finale al “Piola” di Vercelli: risultato che non basta ad una Pro Patria generosa quanto sfortunata (rigore non concesso nel primo tempo e palo nel finale di Gucci) per passare il turno dopo il 2-2 dell’andata allo “Speroni”. Adesso testa solo sul campionato al via a metà settembre

GIOGARA

Mattia Brazzelli Lualdi

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Non basta l’1-1: i tigrotti di Javorcic devono salutare in anticipo (e immeritatamente) la Coppa Italia. Al “Silvio Piola” di Vercelli, dopo un’iniziale fase di studio, i bustocchi prendono il comando del gioco sfiorando il meritato vantaggio prima con un colpo di testa ravvicinato di Lombardoni (miracolo di Casadei), poi con due spunti di Santana; vantaggio negato anche da una clamorosa svista arbitrale sul tocco di mano in area di Bini alla mezz’ora.
All’intervallo a reti inviolate, nella ripresa la Pro Patria trova al 58′ il meritato gol con Mora (“contento per il mio primo gol, ma rammaricato per l’eliminazione“), ma il Gozzano risponde poco più tardi con Rolfini che al 65′ pareggia i conti in scivolata. Sul palo pieno di Gucci all’85’ si spengono definitivamente le speranze biancoblù. Finisce 1-1, con i cusiani che – in virtù del 2-2 dell’andata (e dei gol fuori casa che, in caso di parità, valgono doppio) – accedono così ai sedicesimi di Coppa Italia.

Per la prestazione offerta – il commento di Javorcic nel post partita – avremmo sicuramente meritato la qualificazione, ma siamo stati ingenui nella gestione del vantaggio. La lettura del momento è migliorabile come altri aspetti. Tutto questo ci servirà per crescere perché siamo una squadra giovane che propone un buon calcio. Il nostro percorso è in linea con le aspettative. Abbiamo avuto segnali positivi anche da chi è entrato a partita in corso: siamo solo all’inizio e abbiamo molto tempo per oliare tutti i meccanismi”.

PRIMO TEMPO
Senza l’infortunato Sanè, Javorcic si affida al collaudato 3-5-2 optando in attacco per la coppia Santana-Mastroianni; a centrocampo Pedone e Gazo fanno da guardie del corpo a Bertoni, con Mora e Galli sugli esterni. In difesa, davanti a Mangano, linea a tre con Molnar, Zaro e Lombardoni. 3-5-2 anche per Soda, con l’ex Varese Palazzolo buttato subito nella mischia
00′ – Calcio d’inizio, dopo un minuto di silenzio per le vittime di Genova
01′ – Pro con la gloriosa maglia biancoblù, Gozzano in rossoblù
05′ – Ultras bustocchi in curva est (in tribuna i rumorosi tifosi piemontesi)
15′ – Sull’angolo insidioso di Messias sul primo palo, Mangano (disturbato fallosamente) ci mette i pugni
17′ – Mastroianni prova la girata dall’area piccola: Bini ribatte
19′ – Sullo sviluppo del primo corner per la Pro, Zaro ha la palla buona ma è in off side
23′ – Gazo per Mora: il portiere Casadei legge bene il taglio
27′ – Plateale tocco di braccio in area di Bini: rigore netto, ma l’arbitro non se ne accorge (al pari del guardalinee)
31′ – Santana su punizione: la barriera piemontese ribatte
35′ – Pro vicinissima la vantaggio: sul colpo di testa ravvicinato di Lombardoni, Casadei compie il miracolo
36′ – Ancora Pro ad un passo dal gol (colpo di testa di Santana): Bini salva sulla linea di porta
43′ – Santana ha la palla buona: palla a fil di incrocio
44′ – Mastroianni incrocia di sinistro: debole
47′ – Dopo 2′ di recupero, squadre negli spogliatoi: lo 0-0 sta stretto alla Pro, vicino al meritato gol in almeno tre occasioni

SECONDO TEMPO
Stessi undici di partenza per Javorcic e Soda
02′ – Casadei esce sulla trequarti per anticipare Mastroianni
07′ – La difesa della Pro si salva in corner sullo spunto di Rolando
13′ GOL PRO PATRIA – Sul cross di Galli dalla sinistra, Mora si fa trovare puntuale al tap-in sul secondo palo: 1-0
15′ – Primo cambio per Javorcic: dentro Colombo per Gazo
20′  GOL GOZZANO – Sulla traversone dalla sinistra di Evan’s, il neo entrato Rolfini trova la zampata vincente: 1-1
23′ – Javorci cambia le punte: dentro Le Noci per Santana e Gucci per Matroianni
28′ – Lamentele piemontesi per un tocco di mano biancoblù di Galli: ma il fallo è nettamente fuori area
40′ -Sulla sponda di Le Noci, la conclusione di Gucci si stampa sul palo
41′ – Dentro anche Plumbaj
45 – Ci prova Le Noci: destro strozzato
50′ – Dopo 5′ di recupero, arriva il triplice fischio finale: l’1-1 premia il Gozzano e condanna una Pro sfortunata

IL TABELLINO
Gozzano-Pro Patria: 1-1 (0-0)
Marcatori: Mora (P) al 13’st, Rolfini (G) al 20’st
GOZZANO: Casadei, Gigli, Emiliano, Testardi (dal 12’st Rolfini), Massias (dal 35’st Secondo), Palazzolo, Graziano, Rolando, Bini, Evan’s, Petris, Gilli. A disposizione: Manè, Lunardon, Romeo, Salvestroni, Bruzzanti, Tumminelli, Tordini, Rizzo, Grossi. Allenatore: Antonio Soda
PRO PATRIA: Mangano, Galli, Molnar, Santana (dal 23’st Le Noci), Gazo (dal 15’pt Colombo), Bertoni (dal 40’st Pllumbaj), Mastroianni (dal 23’st Gucci), Lombardoni, Zaro, Mora, Pedone. A disposizione: Tornaghi, Marcone, Battistini, Disabato, Boffelli, Fietta, Ghioldi. Allenatore: Ivan Javorcic
ARBITRO: Giuseppe Collu di Cagliari (Tinelli, De Angelis)
NOTE – Giornata soleggiata, terreno in sintetico. Spettatori: 300 ca. Ammonito: Galli, Molnar, Colombo, Secondo. Calci d’angolo: 4-3. Minuti di recupero: pt 2′, st 5′.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA