GIORNATA MONDIALE DELLA CROCE ROSSA
Il grazie dell’amministrazione comunale ai volontari della Croce Rossa

Davanti a Palazzo Gilardoni, è stato tributato un ringraziamento speciale agli operatori della Croce Rossa che ogni giorno soccorrono i malati di Coronavirus. A sirene spiegate è stato loro tributato un omaggio dalle forze di Polizia e dal sindaco Emanuele Antonelli

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Questa mattina, in occasione della Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa 2020, davanti al Palazzo Municipale è stato tributato un ringraziamento speciale ai volontari da parte del sindaco Emanuele Antonelli insieme ad alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale, il vicesindaco Manuela Maffioli l’assessore Laura Rogora. Era presente anche l’eurodeputata Isabella Tovaglieri. Il sindaco ha espresso la gratitudine della città per l’impegno con cui la Croce Rossa ma anche le Forze dell’Ordine hanno operato in questo periodo di emergenza, sia sul fronte sanitario sia su quello sociale.

“Oggi è la Giornata Mondiale della Croce Rossa, è la festa di tutti i volontari che erano abituati ad andare nelle piazze della città a mostrare quello che fanno, purtroppo in questo momento non possono farlo – ha detto Antonelli – oggi non posso fare altro che rendere omaggio a tutti voi, è l’ennesimo ringraziamento che ricevete ma non basta mai in questo periodo bruttissimo dal quale non siamo ancora usciti. Lo faccio con il cuore e a nome di tutta la città”.

In rappresentanza dei volontari della Croce Rossa, la presidente del Comitato di Busto, Simona Sangalli ha osservato: “Oggi la cosa che ci rende più felici è la vicinanza alla città, è la festa della Croce Rossa ma anche di tutti i cittadini che sono diventati volontari per questa città. E’ un momento che fa riflettere, restando uniti si può combattere ogni male”.

La Polizia, con le sirene spiegate, ha omaggiato i volontari e gli operatori della Croce Rossa che ogni giorno instancabilmente soccorrono i malati di Coronavirus, un momento che ha suscitato grande emozione, poi la breve cerimonia è continuata con la solenne benedizione impartita da don Giuseppe Tedesco, parroco di Beata Giuliana: “Vi sono particolarmente vicino anche perché la nuova sede della Croce Rossa si trova proprio nel nostro quartiere. Con immensa gratitudine vi affidiamo a Dio”.

Copyright @2020