LA FINESTRA SUL MONDO
Greta Thunberg, la ragazza da 10 e lode!

Luciano Landoni

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Non c’è alcun dubbio: Greta Thunberg, giovanissima svedese di 16 anni, è una ragazzina da 10 e lode!

Si deve alla sua ostinata caparbietà l’organizzazione del “Friday for Future” (Venerdì per il Futuro), vale a dire l’iniziativa studentesca planetaria (coinvolti 197 Paesi, Italia compresa) in difesa della Terra.

Per mesi e mesi Greta si è piazzata davanti al Parlamento svedese con appeso al collo un cartello con sopra scritto: “Sciopero dalle lezioni per il clima”.

Mediante la sua protesta, all’inizio solitaria e in apparenza velleitaria, è stata capace di scuotere le coscienze di milioni di altri giovani e giovanissimi come lei, inducendoli a prendere una posizione in merito al cosiddetto riscaldamento globale del nostro pianeta.

I giovani hanno a cuore il futuro della Terra, che è il loro (e il nostro) futuro.

Non sono più disposti a essere presi in giro da chiacchiere inutili, false promesse, demagogiche prese di posizione dietro le quali c’è solo il vuoto pneumatico.

E’ ora di dire “basta” alla devastazione sistematica della nostra “casa comune”.

Nessuna specie può essere così ottusa da programmare la propria estinzione.

La specie umana sembra invece volerlo fare.

Ecco perché Greta Thunberg si merita 10 e lode!

Sarei immensamente felice se leggesse questa mia Finestra sul Mondo.

Con questa speranza nel cuore mi rivolgo direttamente a Lei e le dico: “Grazie, Greta. Grazie per la tua determinazione, per il tuo coraggio e per la sensibilità che hai dimostrato di avere nei riguardi del Futuro. Grazie per aver posto all’attenzione di noi adulti la drammaticità del problema. Grazie per aver provocato la reazione di tantissimi tuoi coetanei nel Mondo. Voi siete il Futuro. Avete il sacrosanto diritto di rivendicarne il possesso e di pretenderne la conservazione. Ti invito alle premiazioni del nostro premio letterario Mille e Una … STORIA, la cui 10° edizione, che si intitola 10 e lode!,  è espressamente dedicata al Futuro e ai giovani. Ti aspetto venerdì 22 novembre, ore 21, teatro Sociale di Busto Arsizio – Italia”.

Il Pianeta, a causa dell’animale uomo (che animale è l’animale l’uomo!), ha la febbre.

Una febbre che si aggrava sempre di più: la concentrazione atmosferica di CO2 è attualmente di 408 parti per milione, il 31% in più rispetto a 60 anni fa; nel 2018 si sono verificate 7 milioni di morti premature per malattie dovute all’inquinamento atmosferico, che nel 2050 sarà una delle principali cause di decessi; la calotta polare artica era spessa nel 1975 3,6 metri, nel 2018 lo spessore si è ridotto a 1,125 metri.

Soltanto gli stupidi possono negare questi dati di fatto.

Una categoria, purtroppo, in costante aumento.

Sempre ed inevitabilmente ognuno di noi sottovaluta il numero di individui stupidi in circolazione” – Carlo M. Cipolla, Allegro ma non troppo (Le leggi fondamentali della stupidità umana), 1988, il Mulino, pag. 45

Grazie ancora, Greta.

Non te lo scordare: ti aspetto il prossimo 22 novembre, tu sei una ragazza da 10 e lode! e non puoi assolutamente mancare.

Copyright @2019